Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Foto Calcio Sanchez salva l'Inter al 93' contro il Torino, ora i nerazzurri sono terzi

Sanchez salva l'Inter al 93' contro il Torino, ora i nerazzurri sono terzi

Alexis Sanchez salva l’Inter dalla sconfitta: il suo gol in pieno recupero permette ai nerazzurri di agguantare il pareggio contro il Toro. La squadra di Simone Inzaghi, però, si ritrova al terzo posto della classifica, mentre la formazione di Ivan Juric non vince da sette partite di fila e protesta per il rigore non concesso sul contatto Belotti-Ranocchia. «Grazie lo stesso, guerrieri», è lo striscione srotolato nel settore ospiti, Inzaghi vuole ripartire in campionato dopo l’inutile vittoria di Liverpool in Champions: ha perso De Vrij e Brozovic, per sostituirli sceglie Ranocchia e Vecino. Juric conferma Berisha tra i pali e, rispetto alla trasferta di Bologna, rilancia dal 1’ Lukic e Buongiorno.

Da una parte ci prova Belotti, dall’altra Dzeko, ma la sblocca un difensore: sul corner di Mandragora al 12’, il pallone sbatte su Pobega e finisce a Bremer, freddo nel superare Handanovic in mischia. L’Inter rischia di capitolare pochi istanti dopo con Belotti che sbatte contro il portiere dei nerazzurri, poi ci pensa Berisha ad abbassare la saracinesca. Il portiere è bravo a respingere il colpo di testa di Martinez, alla mezz’ora è miracoloso sulla punizione tagliata e velenosa di Calhanoglu. Al 35’ l’episodio che infiamma la panchina del Toro: Belotti va giù in area di rigore dopo un contatto con Ranocchia, per Guida non c’è fallo e dalla sala Var non viene richiamato. Inzaghi cerca di ravvivare i suoi modificando la catena di sinistra con le sostituzioni di Bastoni e Perisic per Dimarco e Gosens, la doppia mossa scuote l’Inter: Vecino di testa sfiora la traversa, il 32 subentrato è chiuso da una bella uscita di Berisha.

La ripresa di Djidji dura appena 6’: il centrale si ferma per un fastidio muscolare e Juric rilancia Izzo, la cui ultima apparizione risaliva al 2 dicembre 2021. Il terzetto ha bisogno di qualche minuto per ritrovare gli automatismi, così Dzeko si ritrova solo nel cuore dell’area ma di testa spedisce clamorosamente a lato. Il Toro trema, ma si rialza, i granata vanno vicini al raddoppio con Brekalo e Izzo, ma Gosens e Handanovic salvano la formazione di Inzaghi. Vidal subentra ed è subito pericoloso, la sua conclusione trova Berisha ancora attento a deviare in angolo.
Inzaghi sceglie Correa per tentare il tutto per tutto, Juric inserisce Ansaldi e Rodriguez per cercare di resistere agli assalti dell’Inter, oltre alle forze fresche di Ricci e Sanabria. Dzeko si divora il pareggio e Pobega fallisce il raddoppio, al 93’ arriva la beffa per il Toro: Sanabria perde palla in mezzo al campo, l’Inter riparte e Sanchez, servito dal bosniaco, infila Berisha. L’Inter si salva nel recupero, ma perde terreno sulla concorrenza. I granata allungano la striscia senza vittorie, l’ultima è del 15 gennaio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X