Mercoledì, 23 Ottobre 2019

Ex sindaco attacca i neomelodici in tv, Tony Colombo: "Noi, grande realtà"

Non accenna a placarsi la polemica sulla musica neomelodica a Pomeriggio Cinque. Tutto è partito quando l'ex sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo, ha iniziato una campagna contro i cantanti neomelodici, tuonando: "La vera musica è quella di Fabrizio De Andrè".

Apriti cielo. Le affermazioni dell'ex sindaco non sono affatto piaciute a chi di musica neomelodica ci vive. Ed ecco che ieri, nel salotto di Pomeriggio Cinque, la padrona di casa, Barbara D'urso ha voluto chiamare a raccolta alcuni dei cantanti neomelodici più in voga, come Nancy Coppola, Emiliana Cantone e il palermitano Tony Colombo, ormai trapiantato a Napoli. Infine, anche Manuela Villa.

Tutti contro l'ex sindaco.

Secondo Russo la musica neomelodica non rappresenta la vera musica napoletana, come quella fatta da artisti come Massimo Ranieri o Pino Daniele.

“Con il grande Pino - ha detto Russo - esorcizzo la D’Urso, Colombo e i loro fan”. Ecco che partendo da questa affermazione, una pioggia di critiche ha investito l'ex sindaco.

"Difendo con orgoglio la musica neomelodica. Sono palermitano - ha detto Tony Colombo - e continuo a difendere Napoli da questa gente che, pur essendo nati in questa città cercano di distruggerla".

Sulla musica neomelodica, è intervenuta anche Nancy Coppola che, rivolgendosi a Russo, ha detto: "Può non piacergli ma non può non accettarla". E ancora, Emiliana Cantone: "Insulti il mio pubblico così".

Già durante la sua attività politica, Russo era stato al centro di dure polemiche per aver vietato l’esibizione di alcuni cantanti: "Cantano solo l’amore, canzoni preconfezionate, tutte uguali”, ha dichiarato.

L'ex sindaco, non contento, ha poi rincarato la dose dicendo: “La musica neomelodica è una piaga sociale".

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X