Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Calciomercato

Home Foto Calciomercato Matic ha firmato e ora è un giocatore della Roma, il Milan accarezza l'idea Asensio

Matic ha firmato e ora è un giocatore della Roma, il Milan accarezza l'idea Asensio

I giorni passano e ci si avvicina all’apertura ufficiale del calciomercato.

Il Milan, nell’attesa che venga messo nero su bianco (si tratterebbe di una formalità) il rinnovi dei contratti di Massara e Paolo Maldini, aspetta di assestare i primi colpi, per rinforzare l’organico e difendere lo scudetto. Il belga Origi dovrebbe essere il primo acquisto dell’estate, poi l’attenzione si sposterà in Spagna, dove garantiscono che l’esperienza a Madrid di Marcos Asensio è giunta al capolinea. L’attaccante ha un contratto con il Real fino al 2023, ma chiede più spazio. Il Milan gli è addosso.

La Juve non riesce a sciogliere il nodo Di Maria e aspetta Pogba. La famiglia dell’argentino preferirebbe tornare in Spagna, a Barcellona. Per questo il club bianconero valuta possibili alternative (Berardi su tutti). Lo stesso vale per l'attacco, dove serve un vice di Vlahovic: il nome di Marko Arnautovic è sempre il preferito, sebbene per il Bologna l'attaccante sia incedibile. La chiave per arrivare all’austriaco potrebbe essere Gianluca Frabotta. Sempre la Juve cerca di porre le basi per un futuro mai più «zero tituli». Per questo monitora la situazione di Fabian Ruiz, destinato con Koulibaly a lasciare il Napoli. Su Fabian, però, ci sono anche gli occhi di un paio di club spagnoli.

Nemanja Matic è un nuovo giocatore della Roma. Il 33enne arriva in giallorosso dopo 5 stagioni vissute nel Manchester United: ha firmato un contratto con i giallorossi fino al 30 giugno 2023. La Lazio vuole regalare a Maurizio Sarri un vice Immobile: il nome più caldo è quello di Ciccio Caputo della Sampdoria, la soluzione meno costosa è quella di Jovane Cabral, rientrato allo Sporting dopo il prestito proprio in biancoceleste. Per Caputo la Samp chiede almeno 3 milioni.

L’Inter sta trattando Destiny Udogie, oltre a Cambiaso e Bellanova. Simone Inzaghi, nell’attesa di abbracciare Dybala, rischia di perdere uno dei propri pupilli, Joaquin Correa, che piace al Marsiglia. Difficile che arrivi Romelu Lukaku all’Inter. Il belga spinge per tornare in nerazzurro ma, dopo averlo pagato 115 milioni di euro solo un anno fa, il Chelsea non vuole lasciarlo andare per meno di 23 milioni di euro.

Gabriele Cioffi è il nuovo allenatore del Verona, con cui ha firmato un biennale. Lo ha annunciato la società gialloblù. A Bologna è ufficialmente iniziata l’era di Giovanni Sartori. Il patron Saputo ha presentato alla stampa il nuovo direttore dell’area tecnica. Per Sartori Bologna è l’ennesima sfida, dopo quelle con il Chievo e l’Atalanta. All’estero il centrocampista francese Aurélien Tchouaméni, 22 anni, acquistato nei giorni scorsi dal Real Madrid (giocava nel Monaco) per 80 milioni, più 20 di bonus, è stato presentato oggi, dopo avere superato positivamente le visite mediche. Infine, Vincent Kompany riparte dalla Championship: l’ex difensore del Manchester City è stato nominato oggi nuovo allenatore del Burnley, appena retrocesso dalla Premier League.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X