Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Olimpiadi, azzurri più forti della storia attesi al Quirinale. Malagò: "Italia multietnica e integrata"
TOKYO 2020

Olimpiadi, azzurri più forti della storia attesi al Quirinale. Malagò: "Italia multietnica e integrata"

Italia multietnica, Italia integrata ma soprattutto Italia vincente. Dicono questo le Olimpiadi di Tokyo 2020 che raccontano un po' la nuova società tricolore. Quella per le strade, nelle scuole e anche nelle palestre e nei campi sportivi.

Ed è un sentimento interpretato dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, a Casa Italia, durante la conferenza stampa di bilancio delle Olimpiadi. "L'Italia ha chiuso con 40 medaglie: 10 ori, 10 argenti e 20 bronzi. E' un'Italia multietnica e un'Italia super integrata. Io ero convinto che saremmo arrivati a 39 medaglie: le mie previsioni sono state migliorate con un record storico».

L’Italia Team, ed in particolare gli atleti medagliati alle Olimpiadi di Tokyo 2020, sarà ricevuto dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella il 23 settembre al Quirinale. Successivamente, ma è ancora da confermare, è previsto l’incontro con il presidente del Consiglio, Mario Draghi.

«Abbiamo reso felice un Paese. Questa è stata l’Olimpiade migliore di sempre. Non è impossibile ripetere le 40 medaglie di Tokyo ma dobbiamo occuparci solo di sport, basta perdere giornate, tempo ed energie come abbiamo fatto negli ultimi anni».

«Sul tema Ius soli oggi in Italia c'è una legge che consente di diventare cittadino italiano a 18 anni con certi presupposti. Io farò una proposta - annuncia Malagò -, noi non chiediamo nulla di diverso, chiediamo di anticipare l’aspetto burocratico che è un inferno. Abbiamo decine di situazioni che ogni federazione accampa e reclama perchè manca quella o l’altra persona».

Queste lungaggini, ha osservato, rischiano di portare a «tre scenari: nel primo l’atleta smette, nel secondo ritorna al Paese d’origine, nel terzo arriva in un altro Paese che in un minuto gli concede la cittadinanza. Un discorso da anticipare, ovviamente, solo se hai i requisiti sportivi», ha aggiunto il numero uno dello sport italiano.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X