Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
VADEMECUM

È arrivata l'influenza: sintomi, quanto dura e come curarla

di
influenza, Sicilia, Salute
Influenza già arrivata a ottobre

L' influenza è arrivata in anticipo e, secondo gli esperti, i virus saranno più aggressivi rispetto a quelli dello scorso anno. Le previsioni stimano che saranno circa 6 milioni gli italiani che si ammaleranno. In Sicilia, si prevede che saranno circa 500 mila le persone colpite dall'influenza.

Come prevenirla? "Il vaccino è senza dubbio il vero strumento per proteggerci dai virus influenzali", spiega Nicolò Casuccio, direttore dell'Unità complessa di Epidemiologia e Medicina preventiva dell'Asp 6 di Palermo. "Ci sono anche semplici accorgimenti che possono essere utili, come coprirsi bene quando fa freddo, evitare i luoghi affollati e lavarsi spesso le mani. Ma in realtà, l'unico modo sicuro per prevenirla è vaccinarsi".

In Sicilia la campagna vaccinale inizia il 6 novembre. Il vaccino antinfluenzale può essere somministrato dai medici di base e pediatri di libera professione che aderiranno oppure presso i centri di vaccinazione delle Asp siciliane. Sono considerate categorie a rischio, gli anziani over 65, i bambini, chi è affetto da neoplasie (tumori), patologie cronico-degenerative e metaboliche, come il diabete, per esempio.

E quest'anno il piano vaccinale 2019-2020 della Sicilia punta soprattutto ad aumentare la copertura delle donne in gravidanza (che possono vaccinarsi sin dal primo mese) e degli operatori sanitari. "L'influenza non va sottovalutata. In particolare, i soggetti che appartengono alle categorie a rischio hanno maggiori probabilità di sviluppare complicanze, come polmoniti o bronchiti. Ecco perchè è importante vaccinarsi", raccomanda Casuccio.

Quali sono i sintomi dell'influenza? Febbre sopra i 38 gradi, dolori muscolari e articolari, tosse, mal di gola, naso che cola, starnuti e talvolta anche disturbi gastro-intestinali. In queste settimane sono diffuse forme para-influenzali. Come distinguerli? "In questi casi la febbre resta ai livelli medio-bassi, quindi non supera i 38 gradi. Possiamo definirle delle forme influenzali più lievi che non destano particolare preoccupazione".

L'influenza dura in media 5 giorni. Per curarla si raccomanda "l'assunzione di antipiretici, bevande calde, meglio se a base di agrumi, e stare a letto per tre giorni", consiglia Casuccio, che avverte: "No agli antibiotici. L'influenza si cura con gli antipiretici. Gli antibiotici si assumono, sempre dietro prescrizione medica, solo in caso di complicanze".

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X