Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Attesa per il secondo round dei negoziati, le agenzie di rating declassano la Russia
LA GUERRA IN UCRAINA

Attesa per il secondo round dei negoziati, le agenzie di rating declassano la Russia

guerra in ucraina, Sicilia, Mondo
Barricate a protezione del Palazzo dell'amministrazione regionale a Leopoli

Atteso nelle prossime ore l’avvio del secondo round dei negoziati tra la Russia e l’Ucraina, in un luogo tra Bielorussia e Polonia, nell’ottavo giorno dell’invasione dell’Ucraina da parte delle forze militari russe. Nella notte nuovi attacchi missilistici hanno colpito il centro di Kharkiv, mentre le forze filo russe stringono d’assedio Mariupol priva di acqua. E intanto il mondo condanna l’azione militare ordinata da Putin. Gli Stati Uniti stimano che i morti russi nei sette giorni di invasione dell’Ucraina siano circa 2.000. Ma Mosca riconosce, per la prima volta, 500 caduti tra i suoi militari. L’Alto Commissario per i rifugiati dell’Onu stima che abbia lasciato l'Ucraina un milione di persone.

La Corte penale internazionale apre un’indagine su presunti crimini di guerra commessi dalla Russia in Ucraina e l’Onu approva con una maggioranza schiacciante la risoluzione contro Mosca per l’invasione, chiedendo un ritiro «immediato» delle truppe e condannando le minacce nucleari del Cremlino. E c'è un nuovo appello del Dipartimento di Stato americano al presidente russo Vladimir Putin e al governo di Mosca a «porre fine a questo bagno di sangue» immediatamente e a ritirare le truppe dall’Ucraina, riporta il Guardian. La Germania è pronta a inviare altri 2.700 missili antiaerei all’Ucraina che chiede corridoi umanitari per i bambini. Pesanti gli effetti del conflitto sui mercati.

Non si ferma il volo del prezzo del gas: sui mercati telematici ad Amsterdam ha toccato il record storico di 200 euro (esattamente 199,99 per poi scendere leggermente) al Megawattora con il future Ice Ttf, che è il riferimento della materia prima per l’Europa. In un clima molto volatile e nervoso, l’aumento è del 19% rispetto alla chiusura di ieri. Prosegue anche la corsa del prezzo del grano sulla Borsa merci di Chicago: i futures sul frumento, del quale l’Ucraina è uno dei maggiori esportatori mondiali, correggono ancora il record storico e crescono del 7% a 1.134 dollari al bushel. Vola anche il mais, in aumento del 3% a 747 dollari, ai massimi dal 2013. Schizzano i prezzi della benzina: il prezzo servito arriva fino a 2,111 euro/litro. La media del diesel servito aumenta a 1,904 euro Nel Vecchio continente le borse aprono senza una direzione: Amsterdam sale dello 0,3%, con Madrid in calo dello 0,1%. Di poche frazioni discostati dalla parità i primi indici delle Borse di Londra, Parigi e Francoforte. Piazza Affari apre in lieve rialzo. Il primo Ftse Mib segna un +0,26% a quota 24.597 punti.

Intanto le agenzie di rating Fitch e Moody's declassano la Russia nella categoria dei paesi che rischiano di non poter rimborsare il debito. Moody's ha abbassato il proprio giudizio sul debito a lungo termine da Baa3 a B3. Fitch ha abbassato il rating da BBB a B, con outlook negativo. Proseguono le proteste contro la guerra nella stessa Russia, con la polizia che ha arrestato una sopravvissuta all’assedio di Leningrado, la 77enne Yelena Osipova, durante una dimostrazione a San Pietroburgo. Proteste organizzate nonostante il blackout delle notizie sulla guerra imposto da Mosca, che ieri ha spinto il Dipartimento di Stato americano ad accusare la Russia di aver lanciato una «guerra totale alla libertà dei media e alla verità» bloccando le testate giornalistiche indipendenti e impedendo ai cittadini di accedere alle notizie sull'invasione. Domani si terrà un Consiglio Affari Esteri Ue straordinario al quale l’Alto Rappresentante per la Politica Estera europea Borrell ha invitato Blinken, Kuleba, Truss, Joly e Stoltenberg. La mattina dello stesso giorno è previsto un vertice dei ministri degli Esteri dell’Alleanza Atlantica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X