Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, rifiuti in fiamme ovunque. Allo Zen vigili del fuoco aggrediti con i botti
NOTTE DI ROGHI

Palermo, rifiuti in fiamme ovunque. Allo Zen vigili del fuoco aggrediti con i botti

cassonetti, rifiuti, Sicilia, Cronaca
I resti dei cumuli di rifiuti incendiati in viale Michelangelo, raggiunto dalle fiamme anche il muro

A Palermo una notte di Capodanno all’insegna degli incendi delle montagne di rifiuti abbandonati per strada in diversi quartiere della città, roghi provocati non solo dal lancio di botti ma appiccati anche da alcuni residenti stanchi di convivere con la spazzatura. C’è stato un gran lavoro per i vigili del fuoco, che allo Zen 2 hanno anche subito un’aggressione con lancio di petardi.

Sette squadre dei vigili del fuoco sono intervenute in diverse zone. In uno degli interventi, allo Zen 2, dove gli incendi sono stati numerosi, alcuni giovani hanno lanciato decine di petardi contro i pompieri impegnati a spegnere le fiamme. Le squadre antincendio si sono dovute allontanare per evitare di correre pericoli. Il bollettino della notte dei roghi parla di interventi da via Roma alle vie Perpignano, Lanza di Scalea, Domenico Scinà, al Borgo Vecchio, Napoli e anche lungo corso Vittorio Emanuele. Le squadre del comando di via Scarlatti hanno lavorato senza sosta per spegnere le fiamme che hanno avvolto i cumuli di rifiuti presenti al fianco degli stessi cassonetti. Nell’elenco delle zone di crisi sono finite anche le vie del Levriere, Imperatore Federico, piazza Leoni. A Borgo Nuovo e in viale Michelangelo come in centro, in piazzetta Aldo Moro, in via Pola e in via Lazzaro nella zona dell’ospedale Civico.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X