Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morti sospette dopo il vaccino AstraZeneca, il ministero invia gli ispettori in Sicilia
CORONAVIRUS

Morti sospette dopo il vaccino AstraZeneca, il ministero invia gli ispettori in Sicilia

astrazeneca, coronavirus, vaccino, Gianni Rezza, Sicilia, Cronaca
Il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza

"Il ministero della Salute invierà degli ispettori subito per verificare le procedure": lo ha spiegato il direttore della prevenzione del ministero, Gianni Rezza, al Tg1, intervenuto sul caso delle morti sospette in Sicilia in seguito alle quali è stata decisa la sospensione di un lotto del vaccino di AstraZeneca.

"E' rassicurante il fatto che nel Regno Unito sono stati utilizzati più di 8 milioni di dosi di AstraZeneca per vaccinare tante persone e che non c'è stata alcuna reazione avversa di tipo veramente grave. Però, il caso a cui stiamo facendo riferimento oggi è certamente preoccupante per cui è logico che si adotti la linea del rigore. E’ giusto disporre, come è stato fatto dall’Aifa, il blocco del lotto incriminato. Allo stesso tempo il ministero della Salute invierà subito degli ispettori", ha detto Rezza.

"Non è mai facile andare a stabilire se ci sia un nesso di causalità, però è necessario farlo perchè dobbiamo dare ai cittadini la sicurezza che i vaccini utilizzati oltre che efficaci siano anche sicuri. L’Iss farà le sue verifiche del caso immediatamente, con le analisi che serviranno a stabilire quale sia la qualità delle fiale appartenenti a quel lotto. Ci vorranno diversi giorni, diciamo una settimana", ha concluso Rezza.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X