Venerdì, 25 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La siciliana Castilletti: "Ora più armi contro il Coronavirus". Il Pd: piano per la ricerca
ISOLATO IL VIRUS

La siciliana Castilletti: "Ora più armi contro il Coronavirus". Il Pd: piano per la ricerca

CINA, virus, Concetta Castilletti, Nicola Zingaretti, Sicilia, Cronaca
Le ricercatrici Concetta Castilletti, Maria Rosaria Capobianchi e Francesca Colavita

Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio e segretario del Pd ha incontrato oggi le tre ricercatrici dello Spallanzani, Maria Rosaria Capobianchi, Francesca Colavita e la siciliana Concetta Castilletti che hanno condotto la ricerca sul Coronavirus.

"Dopo l'isolamento del Coronavirus allo Spallanzani, ecco un buon punto concreto per il confronto nella maggioranza. Rilanciamo la nostra proposta del Piano per l'Italia: l'aumento dei fondi per la ricerca e l'assunzione di 10.000 ricercatori", ha scritto Zingaretti su Facebook.

Concetta Castilletti, la ragusana che guida il team che ha isolato il Coronavirus precisa che non c'è ancora il vaccino contro il Coronavirus, ma la ricerca condotta allo Spallanzani aiuterà a combatterlo meglio.

Trovare una cura però comporterà del tempo, come aggiunge la direttrice del laboratorio di Virologia dello Spallanzani Maria Capobianchi. "L'isolamento del virus è un passo essenziale per studiare e per poter perfezionare i metodi diagnostici, individuare eventuali sostanze antivirali e per capire la biologia del virus e i suoi meccanismi patogenetici. Dall'avere a disposizione il primo materiale da studiare al momento in cui sarà disponibile un prodotto utilizzabile, però, passa del tempo e non è detto che questo succeda prima che la fase epidemica sia risolta".

E ancora: "È un passo cruciale ogni volta che abbiamo a che fare con un nuovo virus - ha aggiunto - Si apre un campo importante di ricerca per trovare applicazioni nel campo del trattamento e della prevenzione. Aver isolato il virus è un passo indispensabile per fare tutto quello che ho detto, compreso il vaccino. La scienza ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, bisognerà studiare tutte le piattaforme utilizzabili. Se lo sviluppo avverrà in collaborazione con i cinesi non lo sappiamo, ha concluso, vediamo cosa ci viene proposto".

E dopo il rilancio del piano per la ricerca da parte di Zingaretti, arrivano altri assist dalla maggioranza. "Oggi più che mai, c'è un modo per dare forza al nostro Paese: investire in università, ricerca e diritto allo studio, varare un piano per 10mila nuovi ricercatori, contrastare la precarietà, mettere tutti in condizione di non rinunciare a studiare e ad eccellere - commenta il senatore Pd Francesco Verducci, vice presidente commissione Cultura e Istruzione del Senato -. Il Governo faccia di questo la priorità della sua agenda. È l'unico vero modo per dire grazie alle ricercatrici dello "Spallanzani".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X