Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORO

Centro per l'impiego di Palermo, sit in dei dipendenti

L'iniziativa è stata organizzata dai sindacati confederali, per denunciare "l'assenza di misure di sicurezza degli 80 addetti dell'ex ufficio di collocamento"

PALERMO.Un gruppo di lavoratori del centro per l'impiego di Palermo sta partecipando a un sit in davanti ai locali dell'assessorato regionale al Lavoro in via Trinacria. Lo rende noto la Fp Cisl.

 

L'iniziativa è stata organizzata dai sindacati confederali, per denunciare «l'assenza di misure di sicurezza degli 80 addetti dell'ex ufficio di collocamento del capoluogo siciliano e la carenza di personale negli uffici». «Nei giorni scorsi un dipendente è stato aggredito da un utente esasperato perchè i tempi di attesa per espletare le pratiche erano troppo lunghi - dice Alfredo Piede della segreteria provinciale della Fp Cisl Palermo Trapani - Chiediamo al governo regionale di potenziare gli uffici, assegnando più personale se necessario.

 

A Palermo, secondo i dati del dipartimento regionale Lavoro c'è un deficit di 45 unità. Anche a Catania c'è lo stesso problema. I centri per l'impiego sono incapaci di soddisfare le esigenze dell'utenza. Alla Regione chiediamo, poi, di intervenire per tutelare anche l'incolumità

fisica dei dipendenti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X