Lunedì, 08 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Alfano, per le assunzioni norme semplici e certe
LAVORO

Alfano, per le assunzioni norme semplici e certe

assunzioni, jobs act, LAVORO, Sicilia, Politica
Angelino Alfano

ROMA. «Per le assunzioni servono norme semplici e certe». «Il futuro decreto attuativo non dovrà lasciare margini di discrezionalità. L'indennizzo dovrà essere automatico». Il ministro dell'Interno e leader di Ncd Angelino Alfano, intervistato dal Corriere della Sera, torna così sulla riforma del lavoro.

L'eliminazione dell'articolo 18 per i nuovi assunti? «È stata la mediazione nella maggioranza. Ma al punto in cui siamo», «sarebbe meglio toglierlo per tutti». E al giornalista che gli chiede se non serva un taglio delle tasse sul lavoro per rilanciare l'occupazione Alfano risponde: «tutti i leader che hanno cambiato il loro Paese hanno agito vigorosamente su due leve. La leva delle regole e quella della tassazione. Anche noi dobbiamo fare la stessa cosa». «Con il decreto sul bonus da 80 euro abbiamo anche ridotto l'Irap a carico delle imprese del 10%. Dobbiamo andare ben oltre perchè il taglio del 10% si è rivelato insufficiente».

Quanto alle coperture per i nuovi ammortizzatori sociali, continua il ministro, «taglieremo con coraggio tasse e spese e non sostituiremo tasse con altre tasse». «Piuttosto avremo un altro problema: riportare sotto controllo tutta la tassazione locale sugli immobili». «Sarà questo - sottolinea il leader di Ncd - il nostro prossimo cavallo di battaglia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X