Mercoledì, 22 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il Torino cala il poker e la Salernitana resta ferma a zero punti
SERIE A, TERZA GIORNATA

Il Torino cala il poker e la Salernitana resta ferma a zero punti

Sanabria sblocca il risultato nel primo tempo, Bremer, Pobega e Lukic lo rendono più rotondo
Sicilia, Calcio
Bremer sigla il gol del raddoppio

Un poker per ripartire: il Toro travolge la Salernitana, Juric trova il primo successo sulla panchina granata dopo le sconfitte contro Atalanta e Fiorentina e allo stadio Grande Torino si torna a respirare un entusiasmo che non si vedeva da tempo, non solo a causa del Covid e degli impianti chiusi. Il 4-0 firmato da Sanabria nel primo tempo e da Bremer, Pobega e Lukic nella ripresa, è un’enorme iniezione di fiducia in vista del proseguimento della stagione. Per la Salernitana, invece, terza sconfitta consecutiva.

Sono soltanto due i volti nuovi scelti da Juric come titolari: oltre a Pjaca, già in granata da fine luglio, parte dal primo minuto Zima, il classe 2000 arrivato dallo Slavia Praga che completa il terzetto difensivo con Bremer e Rodriguez. Conferme per Linetty trequartista e per la coppia di centrocampo Lukic-Mandragora, poi il tecnico sopperisce con Sanabria all’assenza forzata di Belotti.
Nell’undici di Castori ci sono due ex granata: Bonazzoli in attacco, Obi in mediana, mentre il colpo da novanta Ribery comincia dalla panchina.

Nei primi minuti di gara si fanno sentire la preoccupazione degli zero punti conquistati e la paura dell’ultimo posto in classifica, così Toro e Salernitana partono con il freno a mano tirato. Poi, nella seconda metà del primo tempo, la squadra di Juric ci prova sull’asse degli esterni, con Ansaldi a cercare gli inserimenti di Singo, ma Belec non è mai impegnato. Proprio l'esterno argentino trova il vantaggio con un bel pallonetto, ma la sua posizione di partenza sul lancio di Bremer è irregolare.

Tra il 37’ e il 38’ viene fuori la squadra campana: prima Bonazzoli va in pressing su Milinkovic-Savic che si attarda nel rinvio e rischia tantissimo, poi Di Tacchio di testa anticipa Zima ma il pallone è respinto dal palo. Proprio allo scoccare del 45', ecco il gol che fa esplodere il Grande Torino: cross perfetto di Ansaldi, Sanabria sovrasta Gagliolo e Ruggeri e insacca alle spalle di Belec.

All’intervallo Castori è costretto a sostituire Ruggeri, infortunato, e poi inserisce Lassana Coulibaly e Djuric. Milinkovic-Savic mostra i suoi difetti nelle uscite ma la Salernitana non ne approfitta e il Toro trova il raddoppio: è ancora un traversone di Ansaldi a mandare in crisi la difesa campana, Bremer salta più in alto di Gagliolo e fa 2-0. Da una parte fanno il loro esordio Praet e Pobega, dall’altra è il battesimo di Ribery. Iil centrocampista di proprietà del Milan firma il tris in mischia. Il sigillo sul 4-0 finale è di Lukic in pieno recupero. Il Grande Torino esulta, è la prima vittoria di Juric. Per la Salernitana, invece, i numeri cominciano a preoccupare: due reti fatte, addirittura 11 quelle subite.

Torino-Salernitana 4-0

RETI: pt 45’ Sanabria; st 20’ Bremer, 41’ Pobega, 45’ Lukic

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic 5.5; Zima 6, Bremer 6.5, Rodriguez 6 (17'st Buongiorno 6); Singo 6.5, Lukic 6.5, Mandragora 6.5, Ansaldi 7.5 (28'st Ola Aina 6.5); Linetty 6.5 (8'st Pobega 7), Pjaca 5.5 (28'st Praet 6); Sanabria 7 (40'st Rincon sv). In panchina: Berisha, Gemello, Djidji, Vojvoda, Warming, Brekalo. Allenatore: Juric 7

SALERNITANA (3-5-2): Belec 5.5: Gyomber 4.5 (21'st Ribery 6), Strandberg 5.5, Bogdan 5; Kechrida 5, M.Coulibaly 5.5 (40'st Schiavone sv), Di Tacchio 6, Obi 5.5 (12'st L Coulibaly 5.5), Ruggeri 6 (1'st Ranieri 6); Bonazzoli 5, Simy 5 (12'st Djuricic 5.5). In panchina: Fiorillo, Russo, Delli Carri, Gagliolo, Kastanos, Zortea, Djuricic, Vegani. Allenatore: Castori 5

ARBITRO: Aureliano di Bologna 6.5

NOTE: Cielo sereno, campo in ottime condizioni. Ammoniti: Bonazzoli, Gyomberg. Angoli: 9-3 per il Torino. Recupero: 3’; 4’

GLI HIGHLIGHTS

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X