Lunedì, 24 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Coppa Italia: il Torino passa ai rigori, ma perde Belotti per infortunio
LE PARTITE DI OGGI

Coppa Italia: il Torino passa ai rigori, ma perde Belotti per infortunio

coppa italia, Andrea Belotti, Davide Lanzafame, Fabio Quagliarella, Nicola Rauti, Nicolas Haas, Roberto D'Aversa, Sicilia, Calcio
Nicolas Haas con la maglia del Lucerna

Altre tre squadre di serie A hanno superato il turno di Coppa Italia. Sono Empoli, Torino e Venezia. Queste ultime due, però, sono riuscite a rispettare il pronostico solo ai calci di rigore. Si qualifica anche il Lecce, espugnando il campo del Parma.

Il Toro ce la fa, stop per Belotti

Il Torino si qualifica per i sedicesimi di finale della Coppa Italia battendo la Cremonese per 4-1 dopo i rigori. Partita amara, comunque, per i granata, che perdono Belotti per infortunio dopo 41': l'ex rosanero messo fuori gioco da un problema alla caviglia. I tempi regolamentari e quelli supplementari erano terminati sullo 0-0. Il Torino dal 18' della ripresa ha anche giocato in superiorità numerica per l'espulsione dell'uruguaiano Jaime Báez. Ma nonostante un netto predominio, la squadra di Juric si è scontrata con il portiere avversario Carnesecchi, in giornata super. L'estremo difensore avversario ha anche parato un rigore a Mandragora nel secondo tempo supplementare. Ai rigori tutto liscio per il Toro, dal dischetto fa centro anche un altro ex del Palermo, Rauti. Ecco la sequenza: Mandragora gol, Ciofani parato, Verdi gol, Vido gol, Rauti gol, Castagnetti fuori, Aina gol.

Gara caratterizzata anche dal cambio dell'arbitro.  Al 13’ st Giovanni Ayroldi di Molfetta è stato costretto a fermarsi a causa dei crampi. Assistito dallo staff medico del Torino, dopo tre minuti ha fatto riprendere il gioco, ma al 23’ si è dovuto fermare di nuovo e questa volta, dopo quasi sette minuti di stop, ha fatto segno di non farcela e al suo posto è entrato Paride Tremolada di Monza, arbitro della Can C.

Anche il Venezia si qualifica dopo i rigori

Si qualifica anche il Venezia, battendo il Frosinone per 9-8 dopo i rigori (0-0 dopo i tempi regolamentari, 1-1 dopo i supplementari) in una partita giocata al Paolo Mazza di Ferrara. Nei supplementari i ciociari erano andati in vantaggio con Gori, ma il Venezia aveva pareggiato con Di Mariano su rigore. Decisivo l'errore di Gatti per la qualificazione del Venezia. Ecco la sequenza dei tiri dagli undici metri: Ciano gol, Sigurdsson gol, Maiello parato, Heymans gol, Zampano gol (prima parato, ma ripetuto), Di Mariano gol, Iemmello gol, Tessmann parato, Vitale gol, Vacca gol, Brighenti gol, Ceccaroni gol, Szyminski gol, Johnsen fuori, Zerbin gol, Caldara gol, Gatti sbagliato, Ebuhei gol.

Bene l'Empoli, in gol anche l'ex rosa Haas

L’Empoli si è qualificato per i sedicesimi di finale della Coppa Italia battendo il Vicenza per 4-2 (3-1) al Castellani. In gol per i toscani anche un ex del Palermo, lo svizzero Nicolas Haas. Un altro ex rosa, Davide Lanzafame, è andato invece a segno per il Vicenza. Queste le reti: nel pt 11’ Bajrami, 30’ Haas, 37’ Mancuso, 39' Dalmonte; nel st 11’ Lanzafame, 42’ Crociata. Nei 16/i la squadra di Aurelio Andreazzoli affronterà il Verona.

Il Lecce a sorpresa elimina il Parma

L'altra gara del pomeriggio si è giocata al Tardini, di fronte due grandi del campionato di Serie B, Parma e Lecce, entrambe candidate alla promozione. I salentini a sorpresa piegano i ducali per 3 a 1. Nel Lecce il tecnico Baroni sceglie il 4-3-3 con il giovane islandese Helgason a completare il tridente offensivo a fianco di Coda e Olivieri, mentre tra i padroni di casa Maresca schiera un 4-1-4-1 disegnato sulla concretezza di Juric e sulla qualità garantita da Vazquez, Man e Iacoponi alle spalle di Benedyczak . Tra i pali al posto di Buffon, il suo vice Colombi, come già annunciato alla vigilia della gara. A partire meglio - in una giornata particolarmente calda - è il Parma: al quinto minuto, Brunetta si vede annullare un gol per posizione irregolare mentre due minuti più tardi è Iacoponi a servire lo stesso Brunetta che, a rimorchio, batte Gabriel con un piatto destro. Tempo altri due minuti e il Lecce pareggia. Juric pasticcia a centrocampo e regala un pallone a Olivieri: l’esterno pugliese tiene palla fino al limite dell’area e poi serve Coda che batte Colombi con un diagonale preciso. Rimessa la gara sulla parità, il Lecce guadagna fette di campo e, dopo avere rischiato con due incursioni di Man e Brunetta, chiude il primo tempo in vantaggio con un colpo di testa del difensore Tuia su calcio d’angolo. Nella ripresa la squadra di Baroni controlla il ritmo, arginando gli sforzi di un Parma volenteroso ma poco pungente, si divora due occasioni con Coda e Strefezza e poi mette in cassaforte la gara con il secondo gol di Coda che, appostato a centro area. fredda Colombi su assist di Vera.

Domani tocca alla Samp: in campo Quagliarella

Domani scende in campo la Sampdoria. L’allenatore Roberto D’Aversa scioglierà gli ultimi dubbi di formazione domani mattina dopo la rifinitura a Bogliasco, quando renderà nota la lista dei convocati per la gara serale al Ferraris con l’Alessandria. Mancherà lo squalificato Adrien Silva e non ci sarà nemmeno Yoshida, che deve rientrare dopo gli impegni con la nazionale giapponese alle Olimpiadi. Sicuro il modulo, che sarà il 4-2-3-1, che D’Aversa ha sperimentato con buoni risultati in questo mese di preparazione. In attacco il capitano Quagliarella mentre alle sue spalle nessun dubbio su Candreva e Gabbiadini, ma manca ancora un nome per completare il tris che giocherà in appoggio al capitano doriano.

TRENTADUESIMI DI FINALE
Venerdì
Pordenone-Spezia 1-3
Genoa - Perugia 3-2
Udinese-Ascoli 3-1
Fiorentina-Cosenza 4-0
Ieri
Benevento-Spal 2-1 (dts)
Cittadella-Monza 2-1
Verona-Catanzaro 3-0
Cagliari-Pisa 3-1
Oggi
Empoli-Vicenza 4-2
Parma-Lecce 1-3
Venezia-Frosinone 9-8 (dcr)
Torino-Cremonese 4-1 (dcr)
Domani
Crotone-Brescia (ore 17.45, Canale 20)
Bologna-Ternana (ore 18.00, Italia 1)
Salernitana-Reggina (ore 20.45, Canale 20)
Sampdoria-Alessandria (ore 21.00, Italia 1)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X