Mercoledì, 30 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Pillole di Digital

Home Pillole di Digital Come diventare Sviluppatore Web e trovare lavoro? Dritte per partire da 0

Come diventare Sviluppatore Web e trovare lavoro? Dritte per partire da 0

Questo contenuto è stato realizzato in collaborazione con Edgemony.

Lo sviluppatore web è un creativo

Quando decidi di diventare sviluppatore sei spinto da una passione. Non basta voler lavorare nel settore dell’informatica e dello sviluppo di applicazioni per il web. Se decidi di voler “essere” uno sviluppatore sei, in primis, un creativo.

Normalmente, la maggior parte degli sviluppatori sono persone a cui piace creare e costruire partendo dal nulla; sono soggetti i quali hanno spesso ispirazioni creative e artistiche; sono coloro che amano la musica, l’arte, la fotografia, il design, la pittura. Dunque, possiamo affermare con convinzione che sviluppare sistemi software più o meno complessi, scrivendo in codice, sia una particolare forma di espressione creativa. 

Quando qualcuno decide di voler diventare uno sviluppatore, è sicuramente mosso dalla voglia di creare qualcosa che sia utilizzabile da tante persone. Lo sviluppatore tipico, infatti, prova gusto e soddisfazione nel vedere usato il proprio prodotto. Ma come muovere i primi passi in questo mondo e affermarsi?

Come diventare sviluppatore web 

Innanzitutto, è importante capire per cosa si è portati. Sembra più semplice a dirsi che a farsi, ma continuando a leggere potreste farvi un’idea. C’è chi, per esempio, potrebbe avere una propensione alla manipolazione di dati, di database, di server, di creazione di algoritmi, utilizzando vari linguaggi di programmazione come PHP, Java e Javascript. Queste persone, probabilmente, saranno adatte a lavorare come Back-End Developer (di cui vi spiegheremo a breve).

C’è chi, invece, potrebbe avere una propensione a lavorare alla parte “visiva e visibile” del prodotto, studiando dunque linguaggi di programmazione di markup e stile come HTML e CSS (per creare la struttura, il contenuto, scegliere i colori, il font, lo stile della pagina web), posizionandosi come Front-End Developer.

Il Back-End Developer

Il citato Back-End Developer lavora, in particolare, “dietro le quinte” di un sito web o di un applicazione. Il suo compito è quello di controllare il funzionamento lato server, nonché lavorare a tutti quegli interventi che NON hanno impatti visibili sull’interfaccia grafica, cioè quello che voi state guardando in questo momento, su questo sito, leggendo questo articolo.

Il Front-End Developer

Il Front-End, invece, si occupa della parte visibile di un sito, ciò con cui interagiamo e che possiamo visualizzare da qualsiasi nostro device (smartphone, tablet, pc). A livello di coding, oltre a utilizzare HTLM e CSS, si serve anche di Javascript per dare alla pagina web dinamicità e possibilità d’interazione da parte dell’utente. Normalmente, un Front-End ha anche competenze di UX (User Experience), di cui vi abbiamo parlato qui.

 

Tutti possono diventare Sviluppatori Web

Secondo gli esperti del settore, chiunque può diventare uno sviluppatore web. Ciò che non deve assolutamente mancare, però, è la passione e la dedizione. Si tratta di un lavoro impegnativo, per cui è richiesta molta pazienza e - non per ultimo - anche molta empatia, soprattutto quando si lavora da freelance e i clienti pretenziosi sono molti (se siete bravi!).

Ma esiste un’età “giusta”per diventare sviluppatore web? In realtà, no. Molti sviluppatori hanno cominciato a programmare in tarda età (ci sono casi di sviluppatori che hanno scritto la loro prima riga di codice anche a 32 anni,ndr), ma molti di più si buttano nel mondo della programmazione già a 13\14 anni.

In ogni caso, sarà utilissimo il vostro temperamento: se siete tipi tosti, a cui piace scoprire e conoscere, che non mollano al primo fallimento e che si battono per risolvere i problemi, probabilmente questa è la professione digitale che fa per voi.

Meglio cominciare da freelance o in azienda?

Esistono sviluppatori da azienda e sviluppatori freelance. Indubbiamente, gli ultimi lavorano più di tutti: il loro guadagno è direttamente proporzionale. Più lavorano, più clienti hanno, più guadagnano. Non hanno orari e, spesso, lavorano da remoto e a p.iva.

Non si può dire che lavorare da freelance sia peggiore o migliore. Di sicuro, un programmatore che lavora in azienda ha degli orari d’ufficio ben precisi da rispettare (normalmente 9-18), il weekend è spesso libero e, in sostanza, ha più tempo per se stesso.

Qualsiasi percorso sceglierete di fare, è importante non perdere di vista la propria missione da sviluppatore web: creare un prodotto che sia funzionale, semplice, intuitivo e - quanto più possibile - esente da bug.

Professioni Digitali: lo sviluppatore web è la figura più richiesta

Quello dello sviluppatore web è uno tra i profili più ricercati sul mercato del lavoro. Si tratta di figure ormai indispensabili in quasi tutte le aziende, dalle PMI alle multinazionali, in Italia, in Europa e nel mondo.

Incredibilmente, la domanda di sviluppatori web da parte delle aziende ha ormai superato l’offerta. Si contano, nel mondo, oltre 1 milione di posti “scoperti”. Ad oggi, infatti, soltanto il 2% degli studenti nel mondo sceglie di laurearsi o specializzarsi in questo ambito. Come mai? Ve lo spieghiamo qui.

Dunque, anche uno sviluppatore web sufficientemente bravo può trovare facilmente lavoro, soprattutto in questo momento. Secondo gli esperti, tra l’altro, le aziende tendono spesso ad assumere sviluppatori Junior da formare ai quali, però, danno responsabilità e mansioni da Senior.

Si tratta di un problema tutto italiano. E’ chiaro: alle aziende conviene assumere 2 Junior al posto di un Senior, che costerebbe all’impresa indubbiamente di più. Polemica a parte, questo meccanismo paradossale permette, però, a tanti giovani e giovanissimi di inserirsi immediatamente nel mondo del lavoro, anche dopo aver seguito un Corso di Formazione in Coding.

Quanto guadagna uno sviluppatore web?
Il guadagno di uno Sviluppatore Web non è fisso, tranne nel caso in cui abbia un contratto da impiegato presso un’azienda privata: in questa circostanza, lo stipendio mensile varia dai 1.300 ai 2.000 euro al mese, ed è uguale dal Sud al Nord d’Italia.

Stipendi molto più alti per gli sviluppatori web che lavorano all’estero e, soprattutto, in Europa. Qui, in particolare, le aziende cercano figure sempre più specializzate e “skillate” per particolari ruoli che - al momento - in Italia ancora non esistono.

Diversi, e difficilmente misurabili, i guadagni da sviluppatore freelance che, come abbiamo detto prima, sono direttamente proporzionali alla quantità di clienti e di lavoro che segue, nonché dalla sua daily rate (tariffa oraria o giornaliera, ndr).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X