Domenica, 02 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Dalla ruota della fortuna a Stranamore, la televisione degli anni '90: un viaggio nel passato

Dalla ruota della fortuna a Stranamore, la televisione degli anni '90: un viaggio nel passato

di

Programmi per bambini, di intrattenimento, quiz e serie tv. Personaggi entrati nelle case di tutti, indimenticabili per alcuni ma perfetti sconosciuti per la generazione dei 2000. Eccola la tv degli anni '90, quella che ha tenuto compagnia a molti giovani e bambini, oggi adulti.

C'era Bravo bravissimo condotto da Mike Bongiorno, scomparso nel 2009. Oppure il "cangurotto" di Buona domenica. A vestirne i panni l'attore Massimo Lopez che faceva da spalla ad uno dei conduttori, Claudio Lippi.

Spazio alle questioni di cuore con Stranamore. La trasmissione ha conosciuto il suo periodo di maggiore successo dal 1994 al 1997. Andava in onda la domenica sera ed era condotto da Alberto Castagna, scomparso nel 2005.

Basato su un format olandese del 1992, il programma si basava su storie di coppie in crisi che tentavano di riconciliarsi in tv, attraverso appelli videoregistrati. Simbolo del programma era un camper che ha girato l'Italia in lungo e in largo. Tuttavia, la trasmissione fu anche accusata di mandare in onda storie non vere.

C'erano anche la Zingara, La ruota della fortuna condotta sempre da Mike Bongiorno, Solletico.

E ancora, Bim bum bam condotto da un allora esordiente Paolo Bonolis, e tante altre trasmissioni diventate veri e propri cult. E, perchè no, considerate da alcuni anche forse più "belle e genuine".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X