Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Calciomercato

Home Foto Calciomercato Il Chelsea mette sul piatto 142 milioni per Skriniar, Dumfries e Casadei

Il Chelsea mette sul piatto 142 milioni per Skriniar, Dumfries e Casadei

In attesa di capire quando rientrerà Pogba, che ha deciso di non operarsi, la Juventus sta stringendo i tempi per Paredes. L’argentino ex Roma è uno dei giocatori che il Psg ha messo in uscita (al suo posto dovrebbe arrivare Renato Sanches, sul quale c’è anche il Milan) e ora i parigini avrebbero aperto anche all’ipotesi del prestito. Da non tralasciare anche l’ipotesi che, se le cose non si muoveranno, la proprietà dei bianconeri decida di mettere di nuovo mano al portafogli, come fece a gennaio per Vlahovic, e presenti un’offerta da 60-65 milioni alla Lazio per Milinkovic Savic.

Ma la Juve è al lavoro anche su un altro fronte, quello dell’attaccante che Allegri ha chiesto come spalla o alternativa a Vlahovic. Ai nomi di Muriel (l’Atalanta chiede 15 milioni) e Morata (ma l’Atletico non vuole più darlo in prestito) si sono aggiunti quelli di Depay del Barcellona e dello svincolato Mertens, che pur essendo stato un simbolo del Napoli ora potrebbe «tradire» e passare alla Vecchia Signora. Non è forse un caso che il belga abbia messo in stand by le nuove proposte che ha ricevuto dalla Salernitana. Non è da escludere nemmeno un ritorno di fiamma della Juve per Kostic, che però è un attaccante esterno: per questo il serbo non ha accettato le offerte del West Ham.

La Roma è al lavoro per definire gli arrivi di Wijnaldum dal Psg, con parte dell’ingaggio pagato dai francesi, e di Belotti. Quest’ultimo, svincolatosi dal Torino, ha già un accordo con il gm dei giallorossi Tiago Pinto, e deve solo attendere che si concretizzi la cessione di Shomurodov al Bologna: ma gli emiliani non vogliono l’obbligo di riscatto. La decisione di Torreira di non attendere più offerte concrete dall’Italia e di andare al Galatasaray ha spinto invece la Sampdoria a tornare su Villar, così il discorso tra i blucerchiati e la dirigenza di Trigoria è stato ripreso. Fulham e Marsiglia sono invece interessate a Kluivert mentre José Mourinho ha fatto presente il desiderio di voler tenere sia Veretout, nonostante le offerte che il centrocampista ha dalla Francia, che Zaniolo, sul quale è tornato con decisione il Tottenham. In quest’ultimo caso dipenderà dalle proposte degli Spurs, perché se arriveranno a 55-60 milioni il talentuoso figlio d’arta potrebbe partire. Un intermediario ha proposto alla Roma la nuova stella (se non si rovina, un potenziale fuoriclasse) del calcio brasiliano, il 16enne Endrick del Palmeiras, ma sembra che sul ragazzino ci sia già la lunga mano del Manchester City, che comunque dovrà attendere che il giocatore diventi maggiorenne.

In casa Lazio tiene ancora banco la questione Provedel, perché una distanza di 500mila euro impedisce ancora che la trattativa per il portiere venga chiusa. Ma l’impressione è che i liguri diventeranno più malleabili se riusciranno a prendere dalla Fiorentina Dragowski. Il ds dei biancocelesti Tare lavora anche al possibile arrivo in prestito dal Chelsea di Emerson Palmieri, visto che i Blues londinesi ora sembrerebbero disposti a pagare una parte dell’ingaggio.

E a proposito di Londra, il Chelsea ha soffiato al Milan Chuckwuemeka, centrocampista dell’Aston Villa e ora sarebbe pronto a una follia, ovvero offrire 142 milioni di euro all’Inter per il trio Skriniar, Dumfries e Casadei, quest’ultimo stella della Primavera nerazzurra. Da Rio arriva il no del Fluminense all’offerta di 6 milioni di euro per Matheus Martins, 19enne gioiello del club carioca. Infine il Monza, che tratta con il Bari la cessione di Gytkjaer.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X