Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Foto Calcio Il Chelsea dimentica la crisi e in Champions League va avanti: battuto il Lille

Il Chelsea dimentica la crisi e in Champions League va avanti: battuto il Lille

Sull'orlo del baratro societario, il Chelsea non dimentica di essere il detentore della Champions League e supera di slancio gli ottavi di finale, con una doppia vittoria sui francesi del Lille. Battuti 2-0 all’andata, i francesi hanno tentato la rimonta che sembrava possibile dopo il rigore realizzato da Burak Yilmaz al 38', ma prima dell’intervallo Pulisic è riuscito a pareggiare e nella ripresa Azpilicueta ha siglato il 2-1 al 36', chiudendo la sfida.

Così, invece dei campioni di Francia, a proseguire il cammino è la preoccupata ma orgogliosa squadra guidata da Tuchel, il quale alla viglia non ha voluto dare alibi ai suoi, nonostante il caso seguito al blocco dei beni del presidente Abramovich, coinvolti nella sanzioni agli oligarchi russi.

Il Chelsea è stato autorizzato a continuare a operare dal governo di Londra solo con una licenza speciale ma non può nemmeno vendere biglietti. Proprio oggi, è emerso che la famiglia Ricketts, proprietaria dei Chicago Cubs, squadra Usa di baseball, sta cercando di mettere insieme una cordata per acquistare il club, mentre un’altra offerta sarebbe in arrivo da parte di un altro gruppo in cui è coinvolto il presidente di World Athletic, Sebastian Coe.

Sia come sia, il Chelsea ha tenuto alta la testa ed è riuscito a fare il suo dovere sul campo, in attesa di avere qualche buona notizia sul futuro societario. Venerdì, al sorteggio dei quarti, saranno intanto tre le squadre di Premier League nelle urne: lo stesso Chelsea, Manchester City e Liverpool. Nessuna ne avrà l’Italia, con Juventus fuori stasera e l’Inter eliminata una settimana fa, e nemmeno la Francia dopo le uscite del favoritissimo Psg e del Lille. Tre sono le spagnole: Real e Atletico Madrid e Villarreal, che ha fatto fuori la Juve. Le altre due pretendenti al titolo sono il Bayern Monaco e il Porto.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X