Domenica, 26 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Olimpiadi, Sicilia ancora protagonista: bronzo per Antonino Pizzolato nel sollevamento pesi
L'ATLETA TRAPANESE

Olimpiadi, Sicilia ancora protagonista: bronzo per Antonino Pizzolato nel sollevamento pesi

olimpiadi tokyo 2020, Antonino Pizzolato, Sicilia, Sport
Antonino Pizzolato

Nino Pizzolato ha vinto la medaglia di bronzo nel sollevamento pesi, categoria 81 kg. Il siciliano, di Salaparuta in provincia di Trapani e nato a Castelvetrano, ha alzato 365 kg (165+200), battuto soltanto dal cinese Xiaojun Lyu (374 kg) e dal dominicano Bonnat Michel (367 kg).

"Il momento che stiamo vivendo è indescrivibile. Per noi è una gioia davvero straordinaria", commenta Giacomo Pizzolato, papà di Nino. I genitori dell'atleta hanno festeggiato stamattina a Salaparuta, dopo aver seguito con un gruppo di cittadini, la diretta della gara nel centro commerciale del Comune.

"Prima della gara ci siamo sentiti stanotte e siamo stati quasi un'ora in videochiamata - racconta il papà - lui era a fare colazione ed era molto teso. Noi eravamo pronti per l'oro - ammette Giacomo Pizzolato - ma il bronzo è sempre un successo".

Nino Pizzolato è cresciuto nella sua disciplina facendo non pochi sacrifici: "Qui a Salaparuta non ci sono palestre - racconta ancora il padre - e io lo accompagnavo a Bagheria, a Montevago per allenarsi. Portarlo a questo livello è per noi genitori motivo di orgoglio".

Felice anche il presidente della Federazione italiana pesistica Antonio Urso. "È una medaglia pesantissima perché ottenuta in una delle categorie più difficili in assoluto. Siamo davvero di fronte a un risultato straordinario. Nino è partito battendo il record italiano nella prima prova, a dimostrazione di una prestazione di assoluto livello tecnico - prosegue il numero uno della Fipe - Come al solito, poi, con la sua mentalità vincente ha provato ad alzare 210 kg per vincere l’oro. Noi ci credevamo, avevamo la possibilità di farcela, il tentativo non è stato azzardato ma lo abbiamo portato in pedana perché si poteva fare, poi naturalmente ci sono le dinamiche della competizione".

Pizzolato, che compirà 25 anni il prossimo 20 agosto, in carriera è stato medaglia di bronzo nel 2014 ai campionati mondiali juniores, categoria fino a 85 kg. Lo stesso anno ha disputato ad Almaty pure i suoi primi Mondiali seniores terminando al 24º posto. Dal 2015 al 2016 è stato per due anni consecutivi campione europeo juniores e vicecampione mondiale juniores, sempre nella categoria degli 85 kg.

Il castelvetranese ha vinto la medaglia di bronzo ai Mondiali di Anaheim 2017 (358 kg totali), ottenendo il terzo posto anche nello strappo (162 kg), conquistando una medaglia che per l'Italia mancava in questa competizione da 32 anni. Pizzolato si è anche laureato campione europeo negli 81 kg ai campionati di Batumi 2019 (primo anche nello slancio con 201 kg) e a Mosca 2021 con il record italiano di 370 kg.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X