Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Michele Merlo, in un video Maria De Filippi ricorda Mike Bird ad Amici: "Eri speciale"
MORTO A 28 ANNI

Michele Merlo, in un video Maria De Filippi ricorda Mike Bird ad Amici: "Eri speciale"

"Profondo, malinconico nello sguardo e solare nel sorriso. Così ci sei apparso dal primo momento in cui ti abbiamo visto e così sei rimasto fino all’ultimo giorno che hai trascorso in casetta". Inizia così la lunga lettera che Maria De Filippi ha condiviso sui social per ricordare Mike Bird, il giovane cantante ex concorrente di Amici morto per una leucemia fulminante. Insieme alle parole della presentatrice, a nome anche dello staff della trasmissione, un video che ritrae alcuni momenti di Michele Merlo dentro la scuola.

"La tua era una malinconia speciale, - si legge nella lettera - che lottava ogni secondo con quel sorriso che diceva l’esatto contrario. A volte prevaleva una cosa, a volte l’opposto. Tu eri entrambe le cose. E quando cantavi, quando eri al centro del palco a fare quello che ti piaceva di più al mondo, il tuo modo di essere prendeva il sopravvento e ti faceva mostrare al mondo senza filtri, senza paure. Eri Mike Bird e stavi cantando. Eri nel tuo elemento naturale, la valvola di sfogo per i tuoi pensieri profondi che ti esplodevano in petto e che avevi tanta voglia di condividere con il mondo. Eri un ragazzo speciale e lo avevamo capito tutti. Avevi un’intensità unica, una capacità di guardarti dentro fin troppo spiccata che a volte ti faceva arrovellare attorno agli umori e alle sensazioni. Baudelaire diceva che “la sensibilità di ognuno è il suo genio”, la tua era tanta, Mike. Ed è quella sensibilità, quella profondità d’animo e di pensiero, quella capacità di scavare negli abissi dell’animo umano che ci porteremo dentro per sempre. Fa’ buon viaggio".

Michele Merlo è morto nella tarda serata di ieri. Aveva 28 anni, ed era stato concorrente di X Factor e di Amici. Era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Maggiore di Bologna dopo essere stato colpito, nella notte tra giovedì e venerdì, da un’emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante e sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Le condizioni di Merlo erano peggiorate nel corso delle ore. "Michele - ha fatto sapere ieri la famiglia in una nota - si sentiva male da giorni e mercoledì si era recato presso il pronto soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa. Anche durante l’intervento richiesto al Pronto soccorso, nella serata di giovedì, pare che lì per lì non fosse subito chiara la gravità della situazione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X