Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Gentiloni, Boschi, Salvini e Grasso, i big schierati in Sicilia: tutti i nomi
ELEZIONI POLITICHE

Gentiloni, Boschi, Salvini e Grasso, i big schierati in Sicilia: tutti i nomi

di
elezioni politiche 2018, Giulia Bongiorno, Maria Elena Boschi, Matteo Salvini, Paolo Gentiloni, Piero Grasso, Sicilia, Politica
Giulia Bongiorno e Matteo Salvini

PALERMO. La Sicilia farà da scenario nello scontro tra diversi big alle prossime elezioni nazionali. Infatti, verranno canditi sull'Isola, nei collegi uninominali o plurinominali, alcuni dei nomi più noti della politica italiana, anche leader di partito.

E se per Piero Grasso, leader di Liberi e Uguali, questa scelta può essere naturale, essendo siciliano, più rumore fanno le candidature dell'attuale premier Paolo Gentiloni, del sottosegretario Maria Elena Boschi, del leader della Lega Matteo Salvini. Sarà candidata in Sicilia anche l'avvocato penalista Giulia Bongiorno.

Sul Giornale di Sicilia in edicola tutti i nomi e liste complete dei candidati in tutta l'Isola.

LIBERI E UGUALI - Lo aveva annunciato ieri in anteprima a Palermo, e come da previsione, Piero Grasso guiderà la lista di Leu al Senato nella Sicilia occidentale per il plurinominale. Dietro di lui l’ex deputata regionale Mariella Maggio, che è stata anche segretaria regionale Cgil. Per la Sicilia orientale al Senato capolista è la giornalista Franca Antoci. Grasso è anche candidato nei collegi uninominali di Palermo per il Senato. Tra gli altri volti noti della politica ci sono,nel collegio uninominale al Senato per Bagheria-Palermo Sud, Nadia Spallitta, ex candidata a sindaco Palermo. Angelo Marotta, ex presidente del consiglio provinciale di Caltanissetta corre a Gela per il Senato, mentre Ambra Monterosso, funzionaria di polizia in pensione, è candidata a Catania. A Messina corre Gaetano Tirrito, funzionario Inps. Per quanto riguarda Montecitorio, invece, Antonella Monastra, ginecologa, ex consigliere comunale di Palermo, in prima fila per i diritti delle donne, è candidata a Palermo centro alla Camera nel collegio uninominale. L’Insegnante Bianca Guzzetta è capolista del collegio plurinominale di Agrigento ed è anche candidata nel collegio uninominale della stessa città. Tra gli esponenti della società civile alla Camera nell’uninominale per Bagheria è candidata Rosa Laplena, esperta di beni confiscati. Erasmo Palazzotto, deputato uscente e vicepresidente della commissione Esteri guiderà la lista di Leu alla Camera nel collegio plurinominale di Palermo e in quello che unisce i comuni della provincia e parte della provincia di Trapani. Maria Chiaramonte, avvocato penalista è candidata all’uninominale di Catania alla Camera, a Messina risulta in corsa Gabriele Siracusano, dirigente Unipol. Lillo Colaleo è candidato ad Enna ed è stato a capo della scissione dal Pd dei giovani siciliani.

MOVIMENTO 5 STELLE - Dalla testimone di giustizia Piera Aiello al direttore sanitario dell’ospedale Civico, Giorgio Trizzino, dalle deputate uscenti Giulia Grillo e Azzurra Cancelleri, ai giovani esperti di start-up: sono alcuni dei nomi in lizza per le prossime elezioni politiche del M5s. Esprime soddisfazione per le candidature depositate Giancarlo Cancelleri, l’ex candidato presidente della regione Siciliana, arrivando alla corte di appello di Palermo. Con lui c'è Adriano Varrica, tra i fondatori del movimento, capolista nella Sicilia occidentale alla Camera per i collegi plurinominali. I nomi in lista dei 5stelle rispettano le previsioni: alla Camera, nei plurinominali i volti più noti candidati per la Sicilia occidentale dopo Varrica sono Azzurra Cancelleri (capolista a Gela) sorella di Giancarlo e deputata uscente, Danilo Maniscalco e Chiara Di Benedetto. Tra gli uscenti ricandidati nei collegi plurinominali alla Camera, ci sono Francesco D’Uva, Alessio Villarosa, e Giulia Grillo. Al Senato nel plurinominale tra i volti noti corre per la riconferma nella Sicilia occidentale Vincenzo Santangelo e in quella orientale Michele Giarrusso.

PD - Tra gli ultimi ad arrivare in corte d’appello per presentare le liste con i propri candidati alle prossime elezioni politiche c'è il Pd. Emissari del partito da Roma hanno depositato gli elenchi, attualmente al vaglio, accompagnati da una rappresentanza del Pd siciliano composta da Carmelo Miceli, segretario provinciale, Luca Sammartino, deputato regionale noto come «mister 30mila preferenze» e Valeria Sudano. Nel collegio plurinominale del Senato per la Sicilia occidentale posti blindati in lista per l’attuale sottosegretario Davide Faraone, seguito dall’uscente Teresa Piccione, Paolo Ruggirello e Maria Iacono. Capolista in Sicilia orientale è la Sudano, seguita da Giuseppe Picciolo, Maria Alessandra Furnari e Fabio D’Amore. Per il senato all’uninominale si candidano per la Sicilia occidentale a Palermo - San Lorenzo Teresa Piccione, a Palermo - Bagheria Mario Cicero, a Marsala Paolo Ruggirello, Maria Iacono corre invece ad Agrigento e a Gela Annalisa Petitto Fabio D’Amore è in lista per Messina, Giovanni Burtone per Acireale, Valeria Sudano per Catania mentre a Siracusa Alessandra Furnari. Alla camera per l’uninominale a Palermo- S. Lorenzo è candidato Leopoldo Pianpiano, a Palermo Liberta Milena Gentile, a Settecannoli Silvio Moncada, a Gela Grazia Augello, a Bagheria Franco Vasta, a Monreale Salvo Lo Giudice, ad Agrigento Franco Sodano, a Marsala Pamela Orrù, a Mazara Del Vallo Gaspare Culotta, a Messina il rettore Pietro Navarra, a Catania Giuseppe Berretta, Luca Sammartino corre per la città di Misterbianco, a Paternò in lista è Mariagrazia Pannitteri, che sostituisce il nome di Ersilia Severino inizialmente circolato. Per la Sicilia orientale sono in lizza a Siracusa Sofia Amoddio, a Ragusa Venera Padua.

Alla Camera per il plurinominale Capolista per la Sicilia 1 a Palermo è Fabio Giambrone, braccio destro di Leoluca Orlando che pochi giorni fa aveva annunciato il suo ingresso nel Pd, seguito da Mila Spicola, Carlo di Pisa e dalla testimone di giustizia Valeria Grasso. Nel collegio Sicilia 1 - 02 (Marsala - Bagheria) capolista è Maria Elena Boschi seguita da Carmelo Miceli. A Gela, Marsala e Agrigento prima in lista è Daniela Cardinale, figlia del ministro Salvatore, seguita da Marco Campagna. A Messina ed Enna capolista è ancora la Boschi, seguita dal rettore di Messina Navarra. L’attuale premier Gentiloni è capolista nel collegio Catania - Acireale, seguito da Francesca Raciti. A Ragusa e Siracusa, ancora posto blindato per la Boschi seguita da Fausto Raciti, segretario regionale Pd.

LEGA - La Lega in Sicilia punta sui nomi noti del suo leader, Matteo Salvini, e su quelli di Giulia Bongiorno, e Angelo Attaguile, quest’ultimo coordinatore del movimento per la Sicilia orientale. Qui, nel collegio plurinominale al Senato, sono in corsa Antonella Faggi, Angelo Attaguile, Angela Damigella. Nel collegio plurinominale della Sicilia occidentale per il Senato la penalista Bongiorno è capolista, seguono Santo D’Alcamo, Patrizia Battello e Gioacchino Picone. Salvini risulta capolista nel collegio plurinominale del Senato per la Sicilia orientale. Alla Camera è capolista al plurinominale del capoluogo il coordinatore Alessandro Pagano, capolista anche nel collegio Sicilia 3, seguito dall’ingegnere aerospaziale Anna Sciangula. Capolista alla Camera nel collegio Sicilia 2 è Sabina Bonelli, espressione del movimento di Storace e Alemanno. «Il partito aveva percentuali da prefisso telefonico due anni fa - ha detto il coordinatore occidentale Alessandro Pagano intervenendo alla corte di appello - ha ottenuto il 2,5 alle comunali di Palermo e insieme a Fratelli d’Italia alle regionali ha preso il 5,6. Puntiamo alla doppia cifra».

NOI CON L'ITALIA UDC - Noi con l'Italia Udc candida nell'uninominale gli ex assessori regionali Ester Bonafede, Giovanni Pistorio, Antonello Antinoro e Giuseppe Lombardo. L'ex ministro all'Agricoltura, Saverio Romano, sarà nell'uninominale.

FORZA ITALIA - Forza Italia schiera come capolista per il plurinominale al Senato a Palermo Renato Schifani, mentre a Catania in corsa è Gabriella Giammanco. A seguirla sono l’ex senatore Bruno Alicata, Gaetana Palermo, Salvatore Turrisi. Dopo Schifani in lista risultano, tra gli altri, l’ex guardasigilli Nitto Palma, e Domitilla Giudice. Capolista alla Camera nel plurinominale a Palermo è Francesco Scoma, seguito, tra gli altri, da Adelaide Mazzarino e Andrea Gentili. Nel collegio 2 della Sicilia occidentale si candidano Matilde Siracusano, (mancata Miss Italia e nipote dell’ex ministro Antonio Martino), seguita da Giusy Bartolozzi, magistrato e compagna del vicepresidente della Regione Gaetano Armao e Francesco Greco. Bartolozzi è anche capolista del collegio di Agrigento alla Camera per la Sicilia occidentale, seguita da Andrea Mineo, Vanessa Sgarito, Marcello Fattori. L’ex ministro Stefania Prestigiacomo è capolista in due collegi nella Sicilia orientale. Con l’azzurra Prestigiacomo è in lista nel collegio 3 della Sicilia orientale anche Rosy Pennino, attivista ed ex moglie del renziano Davide Faraone. A Monreale per l’ uninominale alla Camera è candidato Saverio Romano. A Palermo per l’uninominale alla Camera è candidato Francesco Cascio, Giulio Tantillo corre come candidato al Senato per il collegio uninominale di Palermo Centro. «Penso che Forza Italia possa ottenere un risultato dignitoso, oltre il 20% - ha detto Scoma presente alla deposizione delle liste -. Abbiamo visto esclusioni importanti, non so se domani ci ritroveremo Castiglione candidato o D’Alì candidato, Misuraca o Vicari, la politica si evolve, credo che una discussione ne apra un’altra, vediamo come nasce la nuova legislatura, soprattutto alla luce dei nuovi accordi di governo».

FRATELLI D'ITALIA - Fratelli d'Italia, partito di Giorgia Meloni, candida fra gli altri l'ex sindaco di Catania e assessore regionale Raffaele Stancanelli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X