Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Ucraina invasa: decine di vittime, 100 mila sfollati. Biden: «Una guerra premeditata». Putin: «Nessuno osi interferire»
IL CONFLITTO IN TEMPO REALE

Ucraina invasa: decine di vittime, 100 mila sfollati. Biden: «Una guerra premeditata». Putin: «Nessuno osi interferire»

guerra in ucraina, Joe Biden, Vladimir Putin, Volodymyr Zelensky, Sicilia, Mondo
Ucraina invasa

Ore 3.58: arriva il flash dell'Ansa che annuncia l'inizio della guerra. «Operazione militare», le parole esatte. Qui trovate gli avvenimenti di oggi. La cronologia della giornata è inversa, prima gli eventi più recenti in fondo i primi della giornata. 

23.22 Rapidità e gradualità. Su questi due concetti, spiegano fonti europee, i leader dell’Unione hanno trovato un accordo su un secondo pacchetto di sanzioni che non include il sistema Swift e il settore del gas ma pone le basi per un terzo pacchetto di sanzioni, certamente più dure. Nel corso della riunione, si apprende ancora, alcuni Stati membri hanno chiesto di rafforzare già la seconda tranche di misure ma, si spiega, «sull'approccio graduale» tutti i Paesi «sono d’accordo». La possibile esclusione della Russia da Swift, aggiungono le fonti europee, «è stata oggetto di discussione».

22.54 Sono circa 100.000 gli ucraini fuggiti dalle loro case e altre migliaia hanno lasciato il Paese, a causa dell’invasione russa. Lo riferisce l’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati. «Riteniamo che circa 100.000 persone abbiano già lasciato le loro case all’interno del Paese, e che diverse migliaia di persone abbiano attraversato i confini», ha riferito un portavoce.

22.53 «L’America sta contro i bulli, noi difendiamo la libertà»: lo twitta Joe Biden riferendosi alla crisi ucraina.

22.42 «Un’invasione illegale nel cuore dell’Europa che minaccia l’ordine internazionale e la sicurezza». Lo afferma Barack Obama invitando tutti gli americani a sostenere gli sforzi di Joe Biden. «Da tempo vediamo le forze della divisione e dell’autoritarismo farsi largo nel mondo e attaccare gli ideali di democrazia, della legge, dell’uguaglianza e della libertà di espressione - mette in evidenza Obama -. L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia mostra dove questi trend pericolosi possono portare, e perché non possono essere lasciati incontrastati».

21.52 La città di Mariupol, centro ucraino sul mar d’Azov a poche decine di chilometri dalle autoproclamate repubbliche separatiste del Donbass, è sotto pesante attacco russo, con centinaia di esplosioni segnalate. Lo riferiscono media ucraini. La sua conquista è ritenuta strategica per la creazione di un collegamento diretto con la Crimea, annessa alla Russia nel 2014.  La città di Mariupol, centro ucraino sul mar d’Azov a poche decine di chilometri dalle autoproclamate repubbliche separatiste del Donbass, è sotto pesante attacco russo, con centinaia di esplosioni segnalate. Lo riferiscono media ucraini. La sua conquista è ritenuta strategica per la creazione di un collegamento diretto con la Crimea, annessa alla Russia nel 2014.

21.12 Lo zar avverte l'Occidente: «Chiunque tenti di crearci ostacoli e interferire - avverte Putin - sappia che la Russia risponderà con delle conseguenze mai viste prima. Siamo preparati a tutto».

20.45  Gli alleati occidentali stimano che Kiev potrebbe cadere in mano alle forze russe «nel giro di poche ore». Lo riporta l’agenzia Bloomberg.

19.55 Biden: «Le nostre forze non combatteranno in Ucraina. Ma difenderemo tutti territori Nato».

19.49 «È una guerra premeditata da mesi»: lo ha detto il presidente Usa Joe Biden parlando alla nazione dalla Casa Bianca del conflitto ucraino.

19.17 La Russia ha preso il controllo della centrale di Chernobyl, nel Nord dell’Ucraina, che nel 1986 fu teatro del peggior incidente nucleare della storia. «Dopo aspri combattimenti, abbiamo perso il controllo del sito di Chernobyl», ha affermato Mikhailo Podoliak, consigliere della presidenza ucraina. Kiev aveva precedentemente riferito di combattimenti vicino al deposito di scorie nucleari del sito, sollevando il timore del pericolo di una fuga di radiazioni.

18.26 Circa mille persone sono state fermate oggi in 47 città della Russia per avere manifestato contro l’intervento militare in Ucraina, secondo quanto riferisce il sito dell’opposizione Ovd-Info. La fonte afferma che i fermati sono almeno 497, di cui oltre 200 a Mosca, dove 300-400 dimostranti si sono radunati vicino al monumento a Pushkin gridando ‘no alla guerrà. Un altro centinaio di persone sono state arrestate a San Pietroburgo.

17.21 Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, su Twitter ha annunciato che l’esercito russo sta cercando di impossessarsi della centrale elettrica vicino a Pripyat, nel nord dell’Ucraina. Si tratta dell’impianto nucleare di Chernobyl, tuttora in funzione. Le forze ucraine stanno "dando la vita affinché la tragedia del 1986 non si ripeta", riferendosi al peggior disastro nucleare della storia. "Questa è una dichiarazione di guerra contro l’intera Europa", ha aggiunto Zelenskyy.

17.29 Il ministero dell’Interno ucraino citato da Nbc conferma i combattimenti a Chernobyl, e precisa che gli impianti di stoccaggio delle scorie sono attualmente intatti, anche se a rischio di essere distrutti.

16.05 Le forze russe hanno preso il controllo dell’aeroporto Antonov di Hostomel vicino a Kiev, distante una trentina di chilometri. Lo ha riferito uno dei corrispondenti della Cnn che ha mostrato anche le immagini dei soldati russi, a poche decine di metri da lui. Le truppe aviotrasportate sono state filmate a terra mentre pattugliavano il perimetro dell’aeroporto. Il giornalista a un certo punto ha riferito che è stato fatto entrare nella base: «Ci hanno permesso di entrare e stare con loro mentre difendono il perimetro di questa base aerea, dove le truppe a bordo di elicotteri sono state sbarcate nelle prime ore del mattino per realizzare un ponte aereo per consentire ad altre truppe di entrare». Le fonti sono ancora discordanti e, secondo alcuni, ad Hostomel si combatte ancora. Di sicuro nella zona su sono visti i combattimenti più intensi visti finora vicino alla capitale dell’Ucraina. Oltre al fumo delle esplosioni verso il cielo sono stati avvistati gli elicotteri russi che volavano verso la periferia della capitale.

15.15 Il comando militare ucraino ha affermato che i russi hanno colpito un ospedale a Vuhledar, nella regione di Donetsk. Il bilancio è di 4 morti e 10 feriti, tra cui 6 medici. Lo riporta il Guardian. L’Ucraina ha affermato che la Russia ha effettuato 203 attacchi dall’inizio della giornata in quasi l’intero territorio. In un aggiornamento separato del ministero degli Esteri ucraino, pubblicato alle 14 ora locale, funzionari hanno affermato che un elicottero russo K-52 e tre elicotteri sono stati abbattuti vicino a Gostomel nella regione di Kiev.

15.07 Il consigliere presidenziale ucraino Mykhaylo Podolyak afferma che ci sono pesanti combattimenti all’aeroporto di Hostomel, a circa 30 chilometri a nord-ovest di Kiev. «L’attacco all’aeroporto - secondo Podolyak - potrebbe mirare ad aprire la strada alle truppe aviotrasportate e ad un assalto al governo».

Truppe russe sono sbarcate a Odessa mentre altre stanno attraversando il confine verso Kharkiv e dalla Crimea. Altre forze russe stanno entrando in Ucraina dalla Bielorussia. Lo ha riferito il ministero dell'Interno ucraino, aggiungendo che gli attacchi missilistici stanno prendendo di mira caccia ucraini in un aeroporto fuori Kiev. La Russia sta prendendo di mira le basi aeree, altri asset militari ucraini, non le aree popolate. Lo afferma Mosca. Centinaia di vittime sono state causate in Ucraina dall'attacco della Russia. Lo riporta la Cnn citando alcune fonti del ministero degli Interni ucraino. Non è chiaro, riporta Cnn, se si tratti di feriti o morti.

«L'Ucraina si difenderà e vincerà. Il mondo può e deve fermare Putin: il momento di agire è ora», ha detto il ministro degli Esteri ucraino Kuleba dopo l'annuncio dell'operazione militare della Russia. «Putin ha lanciato un'invasione su larga scala dell'Ucraina: le nostre pacifiche città sono sotto attacco, questa è una guerra di aggressione«», aggiunge Kuleba. L'Ucraina impone la legge marziale nel paese, secondo quanto afferma il presidente Volodymyr Zelensky. «State calmi e state a casa»: il presidente ucraino invita a non lasciarsi prendersi dal panico, L'operazione russa in corso in diverse città dell'Ucraina mira a «distruggere lo Stato ucraino, impadronirsi del suo territorio con la forza e stabilire un'occupazione»: lo ha denunciato in un comunicato il ministero degli Affari esteri ucraino. Kiev ha anche invitato la comunità internazionale ad «agire immediatamente». «Solo azioni unite e forti possono fermare l'aggressione dell'Ucraina da parte di Vladimir Putin», aggiunge il ministero.

Le foto dell'attacco a Kiev e la grande fuga dei civili dalla città

Putin ha scelto una guerra premeditata che porterà una catastrofica perdita di vite umane e sofferenza", afferma Biden . Gli Stati Uniti e gli alleati "imporranno sanzioni dure alla Russia": "continueremo a fornire sostegno e assistenza all'Ucraina e alla sua popolazione". Lo ha detto il presidente americano a quello ucraino Volodymyr Zelensky. Anche la Nato "condanna con forza" l'attacco ingiustificato della Russia contro l'Ucraina e chiede a Mosca "di fermare immediatamente la sua azione militare". Inoltre, ribadisce il suo sostegno al popolo ucraino e riafferma che farà "tutto il necessario per proteggere e difendere i suoi alleati". E' quanto si legge in una dichiarazione diffusa dal segretario generare dell'Alleanza Jens Stoltenberg.

La Russia "non farà lo stesso errore due volte nel compiacere l'Occidente", afferma Vladimir Putin. "Chiunque tenti di crearci ostacoli e interferire" in Ucraina "sappia che la Russia risponderà con delle conseguenze mai viste prima. Siamo preparati a tutto. Spero di essere ascoltato", ha detto il presidente russo citato dalla Tass. Un'ulteriore espansione della Nato e il suo uso del territorio ucraino sono inaccettabili, ha aggiunto Putin. L'inviato di Mosca alle Nazioni Unite ha affermato che la Russia sta prendendo di mira la "giunta al potere a Kiev". La Russia sta usando "armi di alta precisione per distruggere infrastrutture militari ucraine". Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando Interfax.

L’Europa è al fianco di Kiev. ‘In queste ore buie, i nostri pensieri sono con l’Ucraina e le donne innocenti, uomini e bambini che affrontano questo attacco non provocato e la paura per la loro vita. Riterremo il Cremlino responsabilè, dice in un tweet la presidente della Commissione Ue von der Leyen. ’Putin ha scelto la strada del bagno di sangue e della distruzionè, attacca il premier britannico Johnson, che si dice ’inorriditò per quello che definisce "un attacco non provocato".
Paura sui mercati internazionali. Mentre la Borsa di Mosca sospende tutti gli scambi, i future sui listini di Wall Street sono in forte calo, perdendo circa il 2%. Vola il prezzo del petrolio: il Brent supera i 100 dollari al barile, per la prima volta dal 2014, mentre il Wti è a 95,54 dollari. Sale ai massimi da un anno l’oro: +1%, a 1.928,80 dollari l’oncia. Crolla invece il Bitcoin: -8%, sotto i 35mila dollari. Le Borse asiatiche virano in negativo: l’indice Hang Seng di Hong Kong segna un tonfo del 2,51%, a 23.065,5 punti. Ampliano le perdite anche Shanghai (-0,88%) e Shenzhen (-1,35%).  Nel pomeriggio sono attese le riunioni del Consiglio europeo e della Nato.

3.58 Putin, operazione militare in Ucraina. È il flash dell’Ansa che annuncia l’inizio della guerra.

3.54 «Siamo qui stasera per un solo motivo: chiedere a Mosca di fermarsi, tornare nei suoi confini, far tornare le truppe nelle caserme'». Lo ha detto l'ambasciatrice americana all'Onu, Linda Thomas-Greenfield, alla riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza sull'Ucraina.

3.53 Un'invasione dell'Ucraina da parte della Russia resta imminente: Mosca sta spostando le sue truppe nel Donbass. Lo afferma l'ambasciatrice americana all'Onu, Linda Thomas-Greenfield.

3.51 Il presidente americano «sta monitorando da vicino gli sviluppi in Ucraina e continuerà a ricevere aggiornamenti dal suo consigliere alla Sicurezza nazionale Jake Sullivan». Lo twitta la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, sottolineando che Joe Biden ha parlato con l'ambasciatrice americana all'Onu prima della riunione del Consiglio di sicurezza.

3.39 È iniziata la riunione di emergenza del Consiglio di sicurezza dell'Onu sull'Ucraina.

3.36 «L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia e' in corso. Nelle prossime ore la Russia condurrà raid'». Lo twitta il senatore repubblicano americano Marco Rubio.

3.28 Lo spazio aereo dell'Ucraina è chiuso. Lo riporta il Guardian.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X