Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Beirut, ancora 60 dispersi dopo le esplosioni: 154 le vittime
DAL MINISTERO

Beirut, ancora 60 dispersi dopo le esplosioni: 154 le vittime

Sicilia, Mondo
Beirut dopo le esplosioni

Sono ancora 60 i dispersi dopo le esplosioni al porto di Beirut. Lo afferma il ministero alla Sanità libanese. «Il numero delle vittime è di 154, compresi 25 che ancora non sono state identificate», ha detto un funzionario del ministero all’Afp.

Tra le vittime accertate, 43 sono siriane, ha reso noto oggi l’ambasciata siriana in Libano, citata dall’agenzia libanese Nna. E’ molto consistente la presenza di lavoratori siriani in Libano, e molti sono impiegati come operai nel porto di Beirut, dove è avvenuta la deflagrazione.

«In più, abbiamo più di 60 persone che ancora mancano all’appello», ha aggiunto il funzionario. Ieri il ministro alla Salute libanese aveva dichiarato che almeno 120 dei complessivi 5000 feriti versano in «condizioni critiche».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X