Martedì, 11 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Naya Rivera morta, il cast di Glee riunito sul luogo della scomparsa e la maledizione del 13 luglio
IN CALIFORNIA

Naya Rivera morta, il cast di Glee riunito sul luogo della scomparsa e la maledizione del 13 luglio

glee, Naya Rivera, Sicilia, Mondo
Il cast di Glee riunito sul lago dove è morta Naya Rivera

Tutti mano nella mano ad aspettare Naya, in attesa di un miracolo che non avverrà mai. L'immagine del cast di "Glee" sul lago Piru, ad assistere impotente e sotto choc al ritrovamento del corpo di Naya Rivera, è una delle immagini più forti e drammatiche di una vicenda, quella della morte dell'attrice 33enne, davvero tragica.

La Rivera è morta per salvare il figlio, come ha spiegato lo sceriffo della contea di Ventura, dopo l'identificazione del corpo, ritrovato dopo quasi una settimana di ricerche. Riposa dolcemente Naya. Che forza eri", le parole di Jane Lynch, seguite da quelle di Kevin McHale, che non può "immaginare questo mondo senza di te". E ancora Max Adler, che ricorda Naya come "acuta. Divertente. Sveglia. Talentuosa. Amorevole. Generosa. Bellissima. Divertente da morire. Intelligente. Eroina. Andata via troppo presto".

A devastare, ancora una volta, il cast di Glee, una delle serie più amate ma anche sfortunate degli ultimi anni, è stata anche la circostanza di una singolare e tragica coincidenza. Il 13 luglio 2014, infatti, a morire era stato un altro attore di "Glee", Cory Monteith, scomparso nel corso di lavorazione della serie. Ritrovato senza vita in una stanza di hotel a Vancouver, ucciso da un mix fatto di alcool ed eroina esattamente 7 anni fa.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X