Giovedì, 28 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Mondo

Home Mondo Disordini e proteste a Baltimora, 53 gli arresti
IL CASO FREDDY GRAY

Disordini e proteste a Baltimora, 53 gli arresti

Sono 53 le persone arrestate dalla polizia a Baltimora dopo una notte di proteste, festeggiamenti per l'incriminazione di sei poliziotti legata alla morte di Freddy Gray, e violazioni del coprifuoco scattato per la quarta notte consecutiva

BALTIMORA. Sono 53 le persone arrestate dalla polizia a Baltimora dopo una notte di proteste, festeggiamenti per l'incriminazione di sei poliziotti legata alla morte di Freddy Gray, e violazioni del coprifuoco scattato per la quarta notte consecutiva. Il portavoce della polizia Jarron Jackson ha detto che 38 degli arresti sono legati alle proteste dopo l'omicidio di Gray, mentre 15 sono quelli collegati a violazioni del coprifuoco.

Tutto e' cominciato quando, subito dopo l'inizio del quarto giorno di coprifuoco alle 22 locali, la polizia ha arrestato alcune persone radunate all'incrocio tra le vie Pennsylvania e Nord della citta'. Poco prima delle 22, piu' di 100 persone stavano ballando per la strada e cantando ''Freddie'' per festeggiare l'incriminazione dei sei poliziotti. Nel frattempo un elicottero stava sorvolando la zona avvertendo le persone che potevano essere arrestate, mentre il gruppo ballava su un autocarro nel mezzo dell'incrocio tra le due vie. Appelli della polizia ai giornalisti di ritirarsi in una zona riservata ai media sono stati ignorati. La diretta televisiva degli ultimi strascichi di una protesta nella zona della City Hall, sempre subito dopo l'inizio del coprifuoco, ha mostrato invece una fila di poliziotti con scudi fare irruzione e portare via molte persone. In una serie di tweets la polizia ha scritto che i manifestanti rimasti nella War Memorial Plaza ''in violazione del coprifuoco'' erano stati avvertiti e che gli agenti stavano arrestando i dimostranti che si rifiutavano di lasciare la piazza.

Sul fronte giudiziario, sono intanto tutti liberi dietro pagamento di una cauzione i sei poliziotti incriminati. Tutti hanno pagato tra i 250.000 e i 350.000 dollari. I sei erano stati condotti nel carcere cittadino ieri pomeriggio dopo che il procuratore del Maryland, la 35/enne Marylin Mosby, aveva formulato le accuse contro di loro. I sei incriminati sono per meta' neri e per meta' nella categoria che il casellario giudiziale online statunitense definisce dei ''bianchi, caucasici, asiatici, indiani, arabi'', senza ulteriori specificazioni. L'ufficiale Caesar R. Goodson Jr. e' l'autista del veicolo che trasportava Gray e su di lui pesa l'accusa piu' grave di omicidio preterintenzionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X