Lunedì, 14 Ottobre 2019
FREDDIE GRAY

Torna la tensione a Baltimora, trovato un cadavere durante le proteste

BALTIMORA. La polizia di Baltimora sta indagando sulla morte di un uomo il cui corpo è stato trovato nella notte nella cabina di un autoarticolato parcheggiato, senza rimorchio, a meno di un isolato dal teatro delle proteste per la morte di Freddie Gray, il 25enne afroamericano morto una settimana dopo essere stato arrestato. Il portavoce della polizia, Jarron Jackson, ha riferito che gli inquirenti non ritengono ci sia un legame tra la morte dell'uomo e le proteste. Nella terza notte consecutiva di coprifuoco, le strade della città hanno visto soprattutto la presenza dei media. Un uomo è stato arrestato dopo essersi avvicinato alle linee della polizia e urlato contro gli agenti per diversi minuti.

Intanto, l''America scende in strada, in un fiume di proteste che attraversa il Paese al grido di ''giustizia per Freddie Gray''.
Ancora a Baltimora, dove a migliaia hanno marciato fino a sera in una dimostrazione pacifica conclusa davanti alla sede del Municipio prima che scattasse il coprifuoco per la seconda notte consecutiva. Ma anche New York, Boston, Houston, Indianapolis, Atlanta, Denver. E a Washington, con centinaia di persone che hanno attraversato la capitale degli Stati Uniti per portare la loro protesta fin davanti alla Casa Bianca.
E' pero' a New York che sale la tensione, dove una grande folla ha sfilato da Union Square, nel cuore di Manhattan, fino a Times Square. La polizia nella Grande Mela e' entrata pero' in azione fin da subito, effettuando almeno 60 arresti.
A Baltimora intanto e' scattato nuovamente il coprifuoco, alle 22 in punto (ora locale) e fino alle cinque del mattino. Ma gia' pochi minuti dopo l'entrata in vigore del divieto la situazione appariva sotto controllo. Anche all'intersezione simbolo dei disordini che lunedi' hanno incendiato la citta', tra Pennsylvania Avenue e West North Avenue. Ci sono stati comunque alcuni arresti: 18 in tutto. E' stato intanto comunicato che sono stati rilasciate 100 delle oltre 200 persone arrestate in seguito ai disordini di lunedi'. La citta' procede cosi' verso il ritorno alla normalità, ma resta una tensione sottopelle: da piu' parti si ricorda che non si potra' davvero voltare pagina se non si fa chiarezza su quanto e' accaduto a Freddie Gray,  il 25enne afroamericano morto una settimana dopo essere stato arrestato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X