Mercoledì, 11 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Lotta agli assenteisti, in Sicilia non vale il decreto del governo: le norme devono essere recepite

di
L'assessore alla Funzione pubblica, Luisa Lantieri: "Avranno bisogno di un passaggio della Regione, penso che la questione vada sottoposta all'Ars"
assenteismo, Luisa Lantieri, Sicilia, Economia
L'assessore alla Funzione pubblica, Luisa Lantieri

PALERMO. Provvedimenti disciplinari abbreviati, sospensione immediata per i dipendenti assenteisti, licenziamento e responsabilità penale per i dirigenti che non prendono provvedimenti: sono le principali norme che riguardano il pubblico impiego previste dai decreti Madia.

In Sicilia però queste norme non trovano applicazione automaticamente ma dovranno essere recepite.

«Tutti gli altri decreti entrano in vigore automaticamente ma quelli che riguardano il personale no - chiarisce l'assessore alla Funzione pubblica, Luisa Lantieri -. Avranno bisogno di un passaggio della Regione, penso che la questione vada sottoposta all'Ars. Ho già dato mandato agli uffici di valutare le disposizioni nel dettaglio per stabilire cosa vada fatto».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X