Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
FIOM

Landini: "Licenziare gli assenteisti è già previsto nel contratto"

Lo ha detto il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, che partecipa al direttivo dei metalmeccanici Cgil piemontesi, a proposito dell'impegno de presidente del Consiglio

TORINO. «Di cosa stiamo parlando? Sono tutte balle. Licenziare gli assenteisti è già previsto dai contratti. Il sindacato non ha mai difeso chi ruba e chi non lavora». Lo ha detto il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, che partecipa al direttivo dei metalmeccanici Cgil piemontesi, a proposito dell'impegno del presidente del Consiglio.

Matteo Renzi a licenziare i 'fannullonì del pubblico impiego.  «Stiamo parlando di uno che ogni giorno siccome non è in grado di far crescere l'occupazione e di risolvere i problemi deve prendersela con quelli che lavorano, non so cosa abbiano fatto di male al premier quelli che per vivere devono lavorare, di sicuro lui non sta facendo bene al Paese».

«Questo governo - ha affermato Landini - ha già fatto grandi aperture sui licenziamenti, ha cancellato lo Statuto dei Lavoratori. Oggi i licenziamenti per gli imprenditori italiani sono particolarmente facili. Più che un governo che crea lavoro sembra un governo che sta facilitando i licenziamenti. Non è quello di cui abbiamo bisogno, La risposta migliore è cancellare leggi sbagliate e ricostruire una vera riforma dei diritti del lavoro».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X