Martedì, 25 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Decreto anti-fannulloni, Camusso: "Aspettiamo i testi"

Decreto anti-fannulloni, Camusso: "Aspettiamo i testi"

PALERMO.  «Aspettiamo di vedere i testi di questa sequenza di decreti, poi daremo delle valutazioni più precise». Lo ha detto il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, a Palermo parlando del via libera del Cdm ai primi 11 decreti attuativi della riforma della pubblica amministrazione, che prevedono interventi su scuola, taglio delle partecipate e stretta sui licenziamenti nel pubblico impiego.

«I processi di precarizzazione del mercato del lavoro sono figli dell'idea che bisogna sempre
abbassare il costo e non considerare il fatto che ci sono delle persone che lavorano e devono avere una condizione di dignità. Proponiamo la ricostruzione di condizioni che riguardino
l'insieme dei lavoratori. Non è più sufficiente riferirsi ai rapporti di lavoro subordinato ma al lavoro in quanto tale». Ha continuato il segretario generale della Cgil Susanna Camusso a Palermo ai cronisti per presentare la nuova carta dei diritti universali del lavoro.

«Il tema è se la persona che lavora ha diritti o se l'unico problema è che costo ha - ha aggiunto - Se i governi che si sono succeduti pensano solo al costo, noi pensiamo che ci sono delle persone che devono avere dei diritti».

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X