Martedì, 28 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Falcone e Borsellino, Verga, Pirandello: tanta Sicilia nel tototracce per la Maturità 2022
SCUOLA

Falcone e Borsellino, Verga, Pirandello: tanta Sicilia nel tototracce per la Maturità 2022

Ci sono i grandi classici (Verga, D’Annunzio e Pirandello) ma anche l'attualità con i 30 anni dalle stragi di mafia in cui morirono Falcone e Borsellino e poi la guerra in Ucraina e, naturalmente, il Covid. Vigilia della Maturità 2022 per 49.007 studenti siciliani che domani (22 giugno) affronteranno uno dei giorni più importanti della loro vita, quello che ricorderanno e racconteranno per sempre.

A verificare la loro preparazione le 1.293 commissioni d’esame che sono state formate. Nella distribuzione complessiva dei candidati, quasi la metà proviene dai licei con il 49% (prevalgono i candidati dello Scientifico), seguono gli istituti tecnici (32%) e professionali (19%).

Sui siti specializzati e sui social impazza il tototraccia per il tema di italiano, la prima prova che sarà uguale per tutti gli indirizzi. Tracce che "parlano" molto siciliano (Verga, Pirandello, Falcone e Borsellino) ma tra i papabili ci sono anche Ungaretti, Pascoli e Montale.

Poi ci sono gli altri spunti, più generici ma abbastanza gettonati, dalla "crisi energetica" a "giovani e lavoro", dai "diritti civili" ad "ambiente e inquinamento". Per il capitolo "anniversari e ricorrenze storiche" da un lato, l'eco mediatica del trentennale dalle stragi di mafia spinge oltre un quarto dei maturandi a pensare che sarà presente una traccia su questa tragica pagina della storia italiana. Ma quest'anno cadono anche i 100 anni dalla marcia su Roma, atto iniziale del regime fascista; quanto basta per far "pronosticare" una traccia del genere al 31% degli studenti.

E per dare una mano agli studenti, in un video pubblicato dal ministero dell'Istruzione, è stata mostrata la stanza, luminosa e piena di fascicoli, dove si conservano le prove della maturità degli anni passati e dove vengono predisposte le tracce delle prove nazionali all'esame.

Il lavoro preparatorio dura mesi - si spiega nel video - fino alla scelta finale. Tutto resta ben custodito in un plico telematico fino al giorno delle prove. La password per accedere alle tracce partirà proprio da questo locale e sarà inviata dai pc il 22 giugno. Una volta le prove erano in formato cartaceo raccolte nei plichi degli armadi del ministero; oggi è tutto digitalizzato. Vengono però ancora realizzati dei plichi cartacei in casi particolari: sono quelli in formato braille.

"Il giorno del primo scritto, il 22 giugno prossimo, mi recherò nel bunker che abbiamo sotto alla sede del ministero e da lì spingerò il bottone e darò il via alla lettura delle sette tracce", ha detto lo stesso ministro Bianchi, facendo riferimento alla famigerata stanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X