Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sassoli, un mieloma la causa della morte: cos'è, i sintomi e cosa c'entra la legionella
LA SCHEDA

Sassoli, un mieloma la causa della morte: cos'è, i sintomi e cosa c'entra la legionella

David Sassoli, il presidente del Parlamento Europeo scomparso a 65 anni, è morto in seguito al peggioramento del mieloma, un tumore del sangue, di cui mai aveva deciso di parlare pubblicamente. Una malattia terribile e, purtroppo spesso, mortale.

A chiarirlo, a seguito delle speculazioni deliranti di no vax che avevano dato la colpa della morte al vaccino, David Carretta, corrispondente dalle istituzioni europee di Radio Radicale.

Con un post Carretta ha scritto: «Un'informazione per i miserabili no-vax che stanno speculando sulla scomparsa di David Sassoli - scrive Carretta alcune ore dopo il decesso - Sassoli dieci anni fa aveva subito un trapianto di midollo a seguito di un mieloma, tumore delle plasmacellule. Che un Dio, se c'è, non vi perdoni».

Cos'è il Mieloma?

Si tratta di tumore maligno del sangue dovuto a una proliferazione incontrollata di plasmacellule. Nelle fasi più avanzate del mieloma, la proliferazione delle cellule tumorali ostacola quella di globuli bianchi, globuli rossi e piastrine, provocando un indebolimento delle difese immunitarie o anemia o impossibilità di fermare emorragie.

Sintomi Mieloma

Spossatezza, anemia e perdita di peso, dovute alla proliferazione delle plasmacellule a livello del midollo che compromette il processo di produzione delle cellule del sangue; altri sintomi di tipo neurologico, spesso causa del cedimento vertebrale, e insufficienza renale.

Cosa c'entra la legionella?

David Sassoli sei mesi fa era stato colpito da una polmonite causata dalla Legionella. L'ex giornalista e politico era guarito ma prima di Natale aveva avuto una ricaduta e la disfunzione del sistema immunitario gli è poi stata fatale. Ora è più chiaro perché la polmonite da legionella ha avuto in lui un effetto così devastante: il suo sistema immunitario (quello stesso, appunto, definito disfunzionale) era già compromesso, lottava con il mieloma già da anni. La polmonite da legionella, dunque, è andata a colpire un fisico già minato dalla malattia, peggiorando ancora lo stato clinico.

La legionella, cos'è

La legionella, o malattia del legionario, è un'infezione polmonare causata dal batterio Legionella pneumophila.

Perché si chiama Legionella

Così come ricorda il sito Epicentro dell'Istituto superiore di sanità, l'infezione è stata chiamata Legionella nel 1976, dopo che un'epidemia si era diffusa tra i partecipanti al raduno della Legione Americana al Bellevue Stratford Hotel di Philadelphia. La fonte di contaminazione batterica in quel caso fu identificata nel sistema di aria condizionata dell'albergo.

Dove è presente la Legionella

Il batterio è presente negli ambienti acquatici naturali e artificiali: acque sorgive, comprese quelle termali, fiumi, laghi, fanghi e da questi ambienti raggiungono quelli artificiali, come condotte cittadine e impianti idrici degli edifici. La Legionella viene normalmente acquisita per via respiratoria mediante inalazione, aspirazione o microaspirazione di aerosol contenente Legionella, oppure di particelle derivate per essiccamento.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X