Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, autocertificazione per gli spostamenti: quando serve e come compilarla
LE ISTRUZIONI

Coronavirus, autocertificazione per gli spostamenti: quando serve e come compilarla

coronavirus, Sicilia, Cronaca
Controlli in tutto il territorio nazionale

Quando portare con se il modulo di autocertificazione? È necessario esibirlo anche quando mi sposto in città o solo se mi sposto da un comune a un altro? E se devo andare a fare la spesa o in farmacia? Sono queste le domande più frequenti sull'obbligo del modulo di autocertificazione da compilare quando si esce da casa, introdotto dal decreto del presidente del Consiglio contro la diffusione del coronavirus.

Ricordiamo, innanzitutto, che ci si può spostare solo per motivi urgenti e strettamente necessari. Quali? Motivi di lavoro, salute (come visite mediche non rinviabili e terapie) o necessità primarie (come fare la spesa, andare in farmacia). È necessario però dare prova di tale necessità ed è per questo che è stato introdotto l'obbligo di compilare un modulo di autocertificazione al momento di un controllo.

L'autocertificazione è necessaria se ci si sposta in città? Sì. Il modulo va portato e compilato per qualsiasi spostamento, anche breve e all'interno del proprio comune/città.

Occorre avere con se il modulo di autocertificazione oppure lo forniscono le Forze dell'ordine? Il modulo, così come indicato sul sito del Governo, è in dotazione alle Forze dell'ordine. Per facilitare e rendere più veloci i controlli, però, è bene avere in tasca sempre una copia della dichiarazione.

Quando serve il modulo di autocertificazione? Sempre. Il modulo di autocertificazione è necessario in qualsiasi caso. Anche se si esce da casa per fare la spesa, andare in farmacia, dal medico o al lavoro. Anche chi si muove a piedi, quindi per brevi distanze (per esempio per comprare il pane), dovrà portare con sé l'autocertificazione per l'emergenza coronavirus.
Questo aspetto lo ha precisato ieri anche il commissario della Protezione civile, Angelo Borrelli: "Il consiglio è sempre lo stesso: uscire per lo stretto necessario. Si raccomanda inoltre di rispettare la distanza di un metro come principale criterio di contenimento del virus. In assenza della possibilità di mantenere la distanza è raccomandato l'uso delle mascherine".

Se non posso stampare il modulo? Se non si può stampare, il modulo verrà fornito dalle Forze dell'ordine al momento del controllo, avendolo loro in dotazione, come specificato dalla Presidenza del Consiglio. E sarà necessario compilarlo in loro presenza.

Cosa scrivere se devo andare a fare la spesa? Come scritto sopra, intanto è necessario avere l'autocertificazione. In questo caso, occorre barrare la casella «situazione di necessità» (che è una delle 4 opzioni). Il decreto raccomanda di recarsi nel supermercato più vicino alla propria abitazione e di mantenere, sempre, la distanza di sicurezza di un metro.

E se sto tornando a casa? In questo caso si può barrare la casella «Rientro presso il proprio domicilio». Ricordiamo che le altre opzioni sono: comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X