Mercoledì, 26 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Virus Cina, caso sospetto a Bari di una donna che tornava da Wuhan: positiva a micoplasma
PREOCCUPAZIONE

Virus Cina, caso sospetto a Bari di una donna che tornava da Wuhan: positiva a micoplasma

bari, virus Cina, Wuhan, Sicilia, Cronaca
Cina, nove i morti per il virus

Una donna barese proveniente dalla Cina è ricoverata nel Policlinico di Bari per un sospetto caso di coronavirus perché, arrivata al pronto soccorso con sintomi apparentemente influenzali, febbre e tosse, sono state attivate, come da circolare ministeriale, tutte le procedure previste per prevenire la diffusione del virus.

"In base agli esami microbiologici effettuati è stata individuata una positività per micoplasma. Tale diagnosi è clinicamente compatibile con la sintomatologia presentata dalla paziente e non dissimile dalla malattia causata dal coronavirus. Si resta in attesa comunque degli ulteriori accertamenti in corso per la precisazione diagnostica definitiva" Lo comunica in una nota il Policlinico di Bari.

Dalla scorsa notte la donna è ricoverata nel reparto di malattie infettive del Policlinico di Bari in isolamento, in attesa di accertare se si tratti del pericoloso virus cinese. Come previsto dal protocollo diramato dal Ministero della Salute, i campioni biologici della paziente saranno inviati all'istituto Spallanzani di Roma per accertamenti.

Fonti vicine agli ambienti sanitari fanno sapere che sono buone le condizioni generali della donna. La signora presenta ancora i sintomi tipici di un virus influenzale, lieve stato febbrile e tosse, e il sospetto che si tratti del virus cinese deriva dal fatto che è rientrata da pochi giorni dalla Cina, dove è stata per un tour in quanto cantante, toccando tra le tappe anche la provincia del Wuhan. A quanto si apprende ha viaggiato da sola.

Una volta tornata a Bari e con la comparsa dei primi sintomi simil-influenzali, si è allarmata per le notizie apprese dalla stampa sulla diffusione del virus in Cina e ha deciso di rivolgersi tempestivamente al Policlinico.

Il Ministero valuterà, inoltre, se sottoporre a sorveglianza epidemiologica, per vedere se sviluppano i sintomi, tutti coloro che erano sul suo stesso aereo e che sono entrati in contatto con la paziente. Intanto i campioni biologici della paziente ricoverata a Bari saranno analizzati nell’istituto Spallanzani di Roma e l’esito potrebbe arrivare in un paio di giorni. ANSA

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X