Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio «Barbera» esaurito per la Nazionale, prima volta di uno stadio al 100% nell'era Covid
PALERMO

«Barbera» esaurito per la Nazionale, prima volta di uno stadio al 100% nell'era Covid

di
coronavirus, italia, nazionale, Sicilia, Calcio
Italia-Armenia giocata al Renzo Barbera, gol di Zaniolo

Renzo Barbera di Palermo sold out per la partita Italia - Macedonia del Nord, incontro valido per i play off di qualificazione alla Coppa del Mondo 2022 in programma giovedì 24 marzo. Sono stati venduti, in 4 ore, tutti i 5 mila tagliandi messi a disposizione per il match dopo la deroga, da parte del ministero della Salute e del sottosegretario allo Sport, che consentirà di giocare con la capienza al 100% dello stadio.

La voglia di Nazionale è tanta in Sicilia e così come prevedibile acquistare un tagliando è stata un'impresa. Già alle 11,45 chi si è collegato sui siti www.figc.it e www.vivaticket.it ha trovato file virtuali di 40 minuti e chi, invece, ha provato alle 12 (orario di apertura della vendita) ha dovuto aspettare oltre un'ora.

Dopo che erano andati esauriti in poche ore i 26.000 biglietti messi in vendita con la capienza al 75%, così come previsto dalle norme anti-Covid, i tifosi siciliani oggi hanno avuto l'opportunità di acquistare altri poco più di 5.000 tagliandi a prezzi popolari (dai 10 euro per le Curve ai 60 euro per la Tribuna Centrale) e sfruttando le diverse agevolazioni riservate alle famiglie, alle donne, ai giovani e agli Over 65. I fortunati sono stati i più veloci anche se non hanno potuto scegliere liberamente il posto. Piccolo inconveniente che ha fatto storcere il muso a tanti che hanno anche deciso di rinunciare al tagliando. Era attiva, infatti, soltanto la selezione automatica per cui scegliendo il settore venivano assegnati automaticamente i seggiolini liberi. La scelta libera è stata attivata soltanto nel finale quando mancavano una manciata di posti disponibili. Il sistema di acquisto, inoltre, è stato molto lento per il gran numero di accessi.

La corsa al biglietto è iniziata molto prima dell'orario di vendita, così come accaduto appena erano stati messi online i primi 26 mila tagliandi: a inizio mese, infatti, in due giorni di prevendita, riservata ai possessori della card VivoAzzurro, erano stati acquistati 6mila tagliandi e ben 20mila erano stati venduti in appena due ore dall'inizio della vendita libera. Molti i tifosi rimasti delusi e che speravano nell'ampliamento della capienza al 100% e che oggi hanno tentato l'assalto al biglietto.

Palermo è pronta, la Nazionale avrà uno stadio pieno al 100%, la prima volta da quando c'è il Covid, adesso tocca agli Azzurri strappare il pass per la finale dei play off che si giocherà contro la vincente tra Portogallo e Turchia.

I giocatori, intanto, sono arrivati ieri tutti a Coverciano e hanno iniziato il raduno. Mancini ha dovuto fare a meno del difensore del Napoli Giovanni Di Lorenzo, infortunato, e al suo posto è stato convocato lo juventino Mattia De Sciglio. Mercoledì mattina i giocatori si trasferiranno da Firenze a Palermo e nel pomeriggio si alleneranno al Renzo Barbera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X