Martedì, 05 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Catania calcio, si dimette il direttore dell’area sportiva Pellegrino: "Autonomia a Mancini"
SERIE C

Catania calcio, si dimette il direttore dell’area sportiva Pellegrino: "Autonomia a Mancini"

catania calcio, Benedetto Mancini, Francesco Baldini, Maurizio Pellegrino, Sicilia, Calcio
Maurizio Pellegrino (foto profilo Facebook)

Maurizio Pellegrino lascia l'incarico di direttore dell'area sportiva del Calcio Catania. A ventiquattro ore di distanza dall’assegnazione del ramo calcistico d’azienda all’imprenditore Benedetto Mancini, a margine del terzo bando emesso dal Tribunale del capoluogo etneo, sono arrivate le dimissioni del dirigente del club rossazzurro.

“Presenterò le dimissioni dall’incarico di direttore dell’area sportiva del Calcio Catania - annuncia Pellegrino in una nota - . Il senso di responsabilità ha prevalso su tutto, anche sulle opportunità. L’obiettivo della salvezza della categoria è ormai vicino, sono sereno. Oggi mantengo fede a ciò che avevo già dichiarato, lasciando alla nuova proprietà la possibilità di programmare e di gestire in piena autonomia. Presto incontrerò il signor Mancini per approfondire e definire il passaggio di consegne alle nuove professionalità che sono state già annunciate. Il Calcio Catania rimane nel mio cuore”.

Ieri era stato scongiurato il baratro della squadra dopo che il tribunale ha autorizzato l'imprenditore  romano Benedetto Mancini ad acquisire il club per 510 mila euro. L'arrivo del nuovo proprietario ha messo fine alla profonda crisi della squadra etnea iniziata quando, il 22 dicembre del 2021, il tribunale aveva dichiarato il fallimento del club, dando il via a un esercizio provvisorio prorogato quattro volte per permettere ai curatori fallimentari di gestire l’attività ordinaria, principalmente allenamenti e gare della prima squadra e delle formazioni giovanili.

Sul fronte sportivo il Catania è reduce dal pareggio casalingo contro il Campobasso nel turno infrasettimanale giocato ieri allo stadio "Massimino". La squadra guidata dal tecnico Francesco Baldini ha sbloccato il punteggio al minuto 4 con la rete di Russini. Nella seconda frazione di gioco i molisani hanno acciuffato il pareggio con Bonta al 51' e chiuso il match in inferiorità numerica per l'espulsione (doppio cartellino giallo) inflitta dal direttore di gara a Pace. Il Catania manca la terza vittoria consecutica e in classifica, con il punto conquistato, compie un piccolo passo in avanti e sale all'undicesimo posto a quota  40. Domenica prossima (20 marzo) gli etnei andranno a far visita al Foggia nella gara in trasferta allo "Zaccheria" contro i rossoneri di Zdenek Zeman.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X