Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il futuro del Calcio Catania appeso ad un filo, ore decisive per evitare l'esclusione
SERIE C

Il futuro del Calcio Catania appeso ad un filo, ore decisive per evitare l'esclusione

I tifosi del Catania sono in ansia per il possibile spettro dell'esclusione dal campionato di serie C: una settimana per evitare l'addio. Il club rossazzurro qualche giorno fa è stato dichiarato fallito e il giudice ha rigettato il ricorso presentato dalla difesa di Sigi (attuale proprietaria del club). È stato autorizzato l’esercizio provvisorio fino al 2 gennaio ma è necessario che la proprietà restituisca al Calcio Catania un credito da 600mila euro. Il Tribunale ha disposto la restituzione della somma per il mantenimento del titolo e la sua successiva acquisizione all’asta. Se sarà sborsata, l'esercizio provvisorio dovrebbe avere una durata di altri due mesi. Nonostante i giorni di festa, i soci e i legali si stanno confrontando e domani (lunedì 27 dicembre) dovrebbe esserci un incontro per definire la strada da intraprendere. Il Calcio Catania S.p.A. è stato fondato il 24 settembre del 1946 e ha militato in tutti i campionti professionistici, dalla serie A alla C.

Cosa succede se il Catania viene escluso

L'esclusione del club comporterebbe l’annullamento di tutte le partite disputate e quindi dei punti guadagnati dalle avversarie, poiché la nuova normativa della Federcalcio prevede, in caso di esclusione dal campionato, l’annullamento di tutte le partite della squadra esclusa, anche dopo la conclusione del girone d’andata.

Rossazzurri in campo il 9 gennaio contro la Fidelis Andria

In caso di proroga dell’esercizio provvisorio la stagione potrebbe continuare a svolgersi regolarmente con il curatore fallimentare. La squadra guidata da Francesco Baldini potrebbe concludere la stagione in corso. Il Catania è impegnato nel girone C del campionato di serie C e dopo venti giornate dall'inizio del torneo occupa la tredicesima posizione con 24 punti. Nelle ultime cinque giornate i rossazzurri hanno messo in fila due vittorie (una nel derby casalingo contro il Palermo), due sconfitte ed un pareggio. Sono stati collocati i sigilli al centro sportivo degli etnei, il Village di Torre del Grifo ma gli allenamenti potranno proseguire e il gruppo di Baldini tornerà in campo il 31 dicembre con una seduta al mattino. Al rientro dalla sosta, il 9 gennaio 2022, il Catania scenderà in campo per la ventunesima giornata, in trasferta, sul campo della Fidelis Andria (ore 17.30). Protagonista della prima parte della stagione il giovane attaccante Luca Moro che con 18 reti guida la classifica cannonieri del girone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X