Venerdì, 28 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Pioli: "È il mio Milan più forte". Il debutto con la Sampdoria: le probabili formazioni
SERIE A

Pioli: "È il mio Milan più forte". Il debutto con la Sampdoria: le probabili formazioni

Parole al miele dell'allenatore per Giroud: «Un grande professionista, si è presentato bene e fa giocare bene la squadra»
Milan, Olivier Giroud, Stefano Pioli, Sicilia, Calcio
Olivier Giroud al debutto nel campionato italiano

«Il mio Milan più forte». Stefano Pioli, allenatore dei rossoneri, ci crede. L’anno scorso lo scudetto è sfuggito per la fortissima rimonta dell’Inter. Ma quest’anno potrebbe andare diversamente. «Ho trovato i miei giocatori molto consapevoli, cresciuti», dice il tecnico alla vigilia del debutto in campionato (Sampdoria-Milan, domani 23 agosto, ore 20.45). «Le stagioni precedenti ci hanno dato fiducia, e i giovani come Tonali e Leao li ho ritrovati diversi, più maturi, più forti. Ci manca ancora qualcosa, come Zlatan che è ancora fuori, Kessie che ha un infortunio, Florenzi è appena arrivato, ma credo - gonfia i muscoli Pioli - che il gruppo a completa disposizione sia forte». Questo, aggiunge, «non significa che vinceremo tutto, ma che le vogliamo vincere tutte sì. Al netto delle difficoltà che incontreremo». E sul piano del gioco l’allenatore vuole conferme. «I nostri principi devono essere gli stessi: non subire, non aspettare e proporre il nostro calcio offensivo, intenso, anche con tanti giocatori sopra palla. Questo - dice - richiede grande sforzo e spirito di squadra».

Ibrahimovic rientrerà dopo la sosta

Ovviamente fondamentale è recuperare Ibra. «Sta meglio - dice Pioli - e dopo la sosta credo che potrà rientrare con noi. È un leader, ha grandi motivazioni». Su Calhanoglu, che ha lasciato il Milan a parametro zero in estate, non mostra rimpianti l’allenatore rossonero. «Non stiamo cercando un centrocampista simile, stiamo cercando di migliorare la squadra - sottolinea - e questo si può fare in qualsiasi reparto. Se ci sarà l’occasione di migliorare la squadra ci faremo trovare pronti, ma abbiamo già giocatori di qualità che possono darci soddisfazioni e giocate che in passato a volte ci sono mancate specie con le squadre più chiuse». Di Giroud dice che è «un grande professionista, si è presentato bene e fa giocare bene la squadra», mentre per Tonali afferma che «ci si aspetta prestazioni da centrocampista completo, ha veramente tanta gamba: ora si muove molto meglio e si prende più responsabilità. Deve continuare su questa strada, il tanto lavoro e qualche difficoltà gli sono servite per mostrare tutte le qualità. Rimane comunque un giocatore molto giovane».

Samp, sulla trequarti favorito Damsgaard

In casa Samp si attende la rifinitura domani mattina a Bogliasco, poi il tecnico Roberto D’Aversa ufficializzerà la lista dei convocati dove mancheranno sicuramente gli acciaccati De Luca e Ronaldo Vieira. Sulla formazione non ci dovrebbero essere particolari interrogativi da risolvere con Colley e Yoshida favoriti in difesa su Alex Ferrari e Chabot. A centrocampo salgono le quotazioni di Silva mentre Ekdal potrebbe partire dalla panchina. Sulla trequarti favorito Damsgaard anche se il danese deve vincere la concorrenza di Verre.

Quagliarella: «Non so se sarà l'ultima stagione»

Stamattina centinaia di tifosi hanno voluto abbracciare la squadra, tantissimo entusiasmo soprattutto per Quagliarella a cui è stato dedicato uno striscione: «Fabio sei nella storia. 100 gol con la Sampdoria. Grazie capitano». «Sono tanto orgoglioso - dice Quagliarella - per aver raggiunto i 100 gol con la Samp. Nella mia prima esperienza a Genova avevo segnato appena 13 reti, quindi vuol dire che ho accelerato da quando sono tornato in età matura, e per me questo è motivo di orgoglio». Il centravanti classe 1983 continua a dimostrarsi ogni stagione sempre più importante per i blucerchiati. «Non pensavo di arrivare calcisticamente così in là con l’età. È una bella soddisfazione e la cosa importante è arrivarci abbastanza bene fisicamente. Non so se questa sarà la mia ultima stagione: ci ho pensato in estate ma deciderò più avanti», confessa Quagliarella.

Probabili formazioni, arbitro, tv

SAMPDORIA
(4-2-3-1)
1 Audero
24 Bereszynski, 15 Colley, 92 Murillo, 3 Augello
6 Ekdal, 2 Thorsby
87 Candreva, 11 Gabbiadini, 38 Damsgaard
27 Quagliarella
A disposizione: 33 Falcone, 30 Ravaglia, 21 Tonelli, 4 Chabot, 25 Alex Ferrari, 29 Murru, 12 Depaoli, 5 Adrien Silva, 8 Verre, 16 Askildsen, 9 Torregrossa, 17 Caprari
Allenatore D’Aversa
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno
Indisponibili: De Luca, Vieira

MILAN
(4-2-3-1)
16 Maignan
2 Calabria, 24 Kjaer, 23 Tomori, 19 T. Hernandez
4 Bennacer, 8 Tonali
56 Saelemakers, 10 Brahim Diaz, 17 Leao
9 Giroud
A disposizione: 1 Tatarusanu, 77 Plizzari, 5 Ballo-Touré, 13 Romagnoli, 14 Conti, 20 Kalulu, 46 Gabbia, 7 Castillejo, 26 Pobega, 25 Florenzi, 33 Krunic, 12 Rebic
Allenatore Pioli
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno
Indisponibili: Ibrahimovic, Kessie

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Data: 23 agosto 2021
Orario di inizio: 20.45
Quote Snai: 4,00; 3,50; 1,95
Tv: Dazn, Sky (canali 202 e 251 del satellite, 473 e 483 del digitale terrestre)

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X