Mercoledì, 24 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Sanremo

Home Video Sanremo Il siciliano Giovanni Caccamo: "Più che l’Ariston mi emoziona il primo disco"

Il siciliano Giovanni Caccamo: "Più che l’Ariston mi emoziona il primo disco"

SANREMO. Classe 1990, bello e con un grande talento. Arriva così stasera, tra le Nuove Proposte a Sanremo, Giovanni Caccamo. Di origini modicane e catturato per la sua bravura dalla «scuderia» Caselli, ha atteso «questo momento con ansia. Il palco dell'Ariston è un grande traguardo, ma anche un inizio». Si intitola Ritornerò da te la bellissima ballad in bilico tra un'agogica dinamica e un pop divertito, in cui «testo e musica sono mie. Un inno all'ottimismo e un monito a fermarsi di più: corriamo sempre tutti da una parte all'altra. Ma la negatività si sconfigge solo tornando a un rapporto vero con se stessi». Una canzone oltre la condizione comune di un qualche malessere «di cui faccio parte anche io, come un po’ tutti» e che lo vede tra i favoriti di questa edizione del festival. Polistrumentista e cantautore, Sanremo per lui è una doppia consacrazione di debutti. Firma infatti anche la musica del brano di Malika Ayane, Adesso e qui (nostalgico presente).

Il suo orgoglio più grande? L'uscita del suo primo album Qui per te (Sugar Music), di cui la canzone di Sanremo è il primo singolo estratto. Prodotto a Los Angeles da Daniele Luppi (producer italiano tra gli altri di John Legend, Norah Jones, Danger Mouse, Gnarls Barkley e Mike Patton) «è una sorpresa per chi lo ascolta». Undici tracce che si muovono dai ritmi dubstep e onirici a quelli melanconici, spaziando dall'elettronica alla minimal con archi e voce o piano, archi e voce, a riecheggiare suoni anni ’80 in un «connubio di aspetti molto diversi che fanno parte di me». Nel disco anche Satelliti nell'aria in duetto con Battiato, «mio grande maestro che ho tanto pedinato pur di consegnare una mia demo».

Da qui, un sodalizio che lo ha visto iniziare i concerti Apriti sesamo tour, «Franco Battiato feat Antony & The Jonsons» e la collaborazione a L'indifferenza, primo singolo prodotto dallo stesso Battiato e Pino Pinaxa Pischetola. Ma il ragazzo alle spalle vanta anche già più di 50 concerti Live at home, il format tour che lo ha fatto esibire «a domicilio» per l'Europa attraverso un contest online. Prerequisito? «Avere in casa un pianoforte».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X