Martedì, 07 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Conte: "Il virus non è scomparso. Bonus più rapidi, fiscalità di vantaggio per il Sud e a settembre tutti a scuola"

Conte: "Il virus non è scomparso. Bonus più rapidi, fiscalità di vantaggio per il Sud e a settembre tutti a scuola"

La conferenza stampa del premier Giuseppe Conte, da Palazzo Chigi, in diretta, come annunciato dallo stesso premier su Twitter. Il presidente del Consiglio parla alla nazione dopo le riaperture tra Regioni, con il via libera di oggi.

«Colgo un rinnovato entusiasmo, c'è grande attenzione per questa socialità ritrovata: giustissimo, ci meritiamo il sorriso e l’allegria dopo settimane di sacrifici ma è bene ricordare sempre che se siamo tra i primi Paesi Ue che può permettersi di riavviare le attività è perché abbiamo accettato tutti insieme di compiere dei sacrifici. Dico solo, facciamo attenzione: le uniche misure efficaci» contro il virus sono «distanziamento fisico e uso, ove necessario delle mascherine. Abbandonare queste precauzioni è una grave leggerezza». Lo dice il premier Giuseppe Conte.

«Dobbiamo fare i conti con l’emergenza economica e sociale. Ci rendiamo conto dei ritardi, ci rendiamo conto che ci stiamo confrontando con una legislazione che non era affatto pronta a erogazioni così generalizzate. Di questi ritardi ho chiesto già scusa e stiamo intervenendo per pagare più velocemente bonus e ammortizzatori sociali. Ora c'è un nuovo inizio. Dobbiamo agire nel segno dello spirito del 2 giugno, nel segno della condivisione». Conte ha poi parlato di come il Governo punti sulle infrastrutture, anche sull'alta velocità in Sicilia: "Dobbiamo farla, abbiamo grandi progetti", ha detto il premier.

"Non voglio declamare opere immaginifiche, ho parlato di una rete infrastrutturale su cui c'è tanto da fare. Ci metteremo attorno a un tavolo e senza pregiudizi valuterò anche il Ponte sullo Stretto - ha detto Conte -. C'è tanto da fare sulla rete infrastrutturale e ferroviaria, quando si farà tutto questo, mi siederò ad un tavolo, e senza pregiudizi, valuterò anche il Ponte sullo Stretto", ha proseguito.

«Il Sud avrà una attenzione privilegiata. Con il ministro Provenzano stiamo lavorando ad una fiscalità di vantaggio per l’intero Meridione. Se riusciamo a coniugare una fiscalità di vantaggio con gli investimenti programmati possiamo rendere attrattivo davvero il nostro Sud. Le scuole? Riapriranno a settembre e in presenza»».

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X