Sabato, 15 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Meteo

Home Video Meteo Maltempo, Corazzon: "La primavera tarda ma niente di anomalo, dal weekend caldo in Sicilia"

Maltempo, Corazzon: "La primavera tarda ma niente di anomalo, dal weekend caldo in Sicilia"

Tempo ancora instabile in Italia e in Sicilia, ma la primavera - quella mite - arriverà presto. C’è da dire anche che neve, grandine e forti temporali non sono anomali per la stagione, incluso ad aprile inoltrato.

“Ne abbiamo viste di tutti i colori in questi giorni, perfino la tromba d’aria a Catania - conferma Paolo Corazzon, meteorologo di 3B Meteo -, il passaggio dall’inverno alla primavera è proprio caratterizzato da tempi ballerini e cambi repentini. Ricordo che da piccolo, era il 17 aprile del ’91, a Milano nevicava. È così: aprile ogni tanto ci regala qualche scherzetto”.

La primavera soleggiata e mite però non è lontana. “In Sicilia ci sarà una situazione sempre più stabile, le temperature guadagneranno qualche grado e in generale si va verso un graduale miglioramento”, prosegue il meteorologo. Mentre è ancora presto per pensare all’estate, perché il cambiamento climatico complica le capacità di previsione a lungo termine.

“Con il riscaldamento del pianeta - spiega Corazzon - si crea un surplus di energia che si manifesta con una circolazione atmosferica meno regolare, e di conseguenza più difficile da predire”. In generale le stagioni fanno il loro corso, si attende una tipica estate mediterranea, ma non si escludono fenomeni improvvisi e violenti come le bombe d’acqua.

Intanto in Sicilia da martedì torna il sereno, “mercoledì bella giornata di sole - dice Corazzon - anche se con una breve parentesi di instabilità per giovedì e venerdì. Da sabato invece scoppia la primavera con temperature oltre i venti gradi”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X