Giovedì, 22 Agosto 2019

Il Giornale di Sicilia a "Una Marina di libri": dibattito sull'integrazione e lo spettacolo di Mario Incudine

Storie di integrazione, storie di uomini e donne. Testimonianze ed esperienze di vita raccontate dai rappresentanti delle varie comunità straniere presenti a Palermo.

Se ne è parlato nel primo dei tre appuntamenti organizzati dal Giornale di Sicilia nell'ambito di "Una Marina di libri" e moderato dal vicedirettore responsabile Marco Romano insieme con Marina Turco, responsabile delle news di Tgs. Si è affrontato lo scottante problema della politica migratoria più restrittiva voluta dal governo M5S-Lega, scelta che tante polemiche sta suscitando sia tra gli stranieri che nel mondo cattolico.

Palermo città dell'integrazione, come dimostrano gli ospiti che si sono ritrovati nella sala Lanza dell'orto botanico, come il famoso ex atleta Rachid Berradi, nato in Marocco ma arrivato da ragazzo a Palermo, e che dice di "sentirsi palermitano, come tutti noi, come tutti quelli che abitano in questa città", o come la "suora chirurgo", Marie Claire Kabhuli, arrivata a Palermo 9 anni fa con una diagnosi sbagliata e che sogna di tornare nel suo paese, in Congo, per aiutare la sua gente con l'esperienza accumulata qui in Sicilia. Oppure Mohamed Shapoor Safari, il sublime cuoco afgano che ormai da anni delizia i palati dei palermitani e che è celebre in tutta la città. 

Nel video invece il momento di intrattenimento condotto da Salvo La Rosa con ospite Mario Incudine, cantante siciliano ma anche polistrumentista e attore.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X