Sabato, 04 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Sicilia in zona gialla per Natale? L'infettivologo Cascio: "Rischio basso, ma serve prudenza"

Sicilia in zona gialla per Natale? L'infettivologo Cascio: "Rischio basso, ma serve prudenza"

Aumentano i casi di coronavirus, ma per l'esperto l'Isola riuscirà a reggere

I contagi aumentano, l’indice Rt risale e parallelamente anche la preoccupazione dei siciliani. Molte regioni d’Italia iniziano a rischiare restrizioni già a partire dalla prossima settimana, la Sicilia regge ma comincia a manifestarsi il timore della zona gialla in vista delle festività natalizie. C’è un mese di tempo per invertire il trend, ma preoccupa la crescita dei contagi soprattutto nelle province di Catania, Messina e Siracusa, ultime anche per vaccinazioni.

Quanto è concreto il rischio di passare le feste in giallo? L’infettivologo del Policlinico, Antonio Cascio è ottimista: “I casi sono in aumento – dichiara in questo video –, il rischio di finire in zona gialla per Natale c’è, anche se lo ritengo veramente basso. Se gli indecisi faranno la prima dose e gli anziani procederanno con la terza, allora difficilmente ci imbatteremo in nuove restrizioni per le prossime feste".

Anche perchè in alcune zone dell'Isola non ci sono al momento gravi allarmi. "La situazione a Palermo, per esempio, è relativamente tranquilla - aggiunge Cascio -. Ovviamente, però, l’attenzione deve restare altissima così come la percentuale di vaccinati".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X