Lunedì, 03 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Coronavirus in Sicilia, l'infettivologo Cascio: "Più casi ma poco contagiosi, nessun allarme"

Coronavirus in Sicilia, l'infettivologo Cascio: "Più casi ma poco contagiosi, nessun allarme"

I contagi di covid in Sicilia sono aumentati drasticamente, la Sicilia è tra le 8 regioni con un Rt, tasso di contagiosità, superiore ad 1. L’infettivologo del Policlinico, il professore Antonio Cascio, intervistato da Gds.it però prova comunque a restare ottimista.

“Non dico che mi aspettavo questo aumento di casi – dice Cascio – ma ci sono stati dei migranti che sono risultati positivi, i turisti venuti dal nord Italia. Tutto abbastanza sotto controllo, l’attenzione però deve essere altissima, la sorveglianza deve continuare in maniera incessante".

Cascio sottolinea: "Dobbiamo convivere con il virus, sperando però di mantenerlo sempre ad una bassa carica virale. Nel senso che le persone risultate positive hanno una bassa carica virale quindi sono fondamentalmente dei portatori sani che difficilmente possono contagiare altre persone anche se tecnicamente potrebbero farlo. Raccomando di mantenere le distanze e indossare la mascherina”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X