Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Coronavirus, Musumeci attacca il governo nazionale: "Grave far sbarcare i migranti a Messina"

Coronavirus, Musumeci attacca il governo nazionale: "Grave far sbarcare i migranti a Messina"

"Il governo di Roma ha respinto la nostra proposta, autorizzando a Messina lo sbarco dei migranti e la loro sottoposizione a isolamento in un hotspot che le autorità sanitarie hanno dichiarato inadeguato allo scopo. È una decisione grave che non rispetta la dignità dei migranti e le preoccupazioni dei siciliani. Sarebbe stato più umano indirizzare la nave in un porto attrezzato e in un territorio lontano dalla emergenza sanitaria. Ne prendiamo atto".

Lo dice il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci dopo che la nave Sea watch è arrivata a Messina con 194 migranti.

Musumeci ha aggiunto: "Siamo stati chiari fin dal primo momento, in una condizione di seria e diffusa preoccupazione ritenevamo giusto e doveroso che i circa 200 migranti colpiti in fronte dal destino restassero a bordo della nave per la quarantena: e se la nave non era in condizioni di poter mantenere queste persone per 14 giorni bisognava utilizzare l'hotspot di Messina razionale ed efficiente ma siccome non lo è il governo nazionale avrebbe dovuto indicare un altro porto".

"Che ci vuole a sistemare hotspot di Messina? Servirebbero 2-3 milioni di euro perché il governo nazionale non lo fa? A volte il buonismo e la maschera per nascondere la più nera delle ipocrisia anche in certi politici locali".

Video di Marco Gullà.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X