Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Danza-storie e giochi di fuoco: a Palermo la Befana si accoglie... così - Foto

PALERMO. Raccontare con la magia della danza storie fantastiche che racchiudono gli elementi fondanti della saggezza popolare. Fiabe antiche e personaggi-mito che prendono forma tra gesti, suoni e colori. Grande spettacolo al Conca D’Oro di via Lanza di Scalea, lunedì 5 gennaio, con la Compagnia di Folleria del Teatro Ditirammu e grande finale con scenografici giochi di fuoco da ammirare a partire dalle ore 19. Ideazione e Direzione Artistica di Sergio Abbate. In scena per tutto il giorno, tra le gallerie del centro commerciale, prenderanno forma le bellezze e le suggestioni dell’antica figura del cantastorie che viaggiava di piazza in piazza portando in scena le proprie capacità istrioniche di recitazione, canto, ballo e mimo per intrattenere ed incantare il pubblico.

Un esercito di 35 attori e danzastorie che personificherà befane, maghi e folletti attraverso coreografie ispirate al mondo delle fiabe tra colpi di scena, mistero e tanta magia.

I costumi e le scenografie sono stati realizzati dagli allievi di Scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Palermo, condotti dalla professoressa Valentina Console e da un’idea di Elisa Parrinello.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X