Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Maltese, oltre 7 milioni di spettatori per la fiction girata in Sicilia

ROMA. Esordio con boom di ascolti per la fiction Maltese - Il romanzo del commissario, con Kim Rossi Stuart, che ieri sera su Raiuno ha ottenuto il 30.3% di share pari a una media di 7 milioni 433 mila spettatori.

Le scene della nuova fiction sono state girate fra Palermo, Trapani, Mozia e Castellammare del Golfo. Nel cast anche gli attori palermitani Francesco Scianna ed Enrico Lo Verso. C'è chi potrà riconoscervi delle similitudini con Montalbano, per via del mare, chi con altre serie poliziesche, a cominciare da quelle a cui gli stessi ideatori confermano di aver inizialmente guardato, La Piovra.

Ma Maltese, che vede il ritorno in tv, dopo 12 anni, di Kim Rossi Stuart compie un salto di qualità.

«Mi sono reso conto - continua Rossi Stuart - di quanto poco conoscessi quelli che sono gli eroi della storia recente. Ho approfondito la vicenda di Ninni Cassarà. C'era tanto di lui in Maltese, ma ho trovato anche delle foto di Falcone e Borsellino che mi hanno toccato molto. Ho riguardato La Piovra... l’ho trovata un capolavoro ancora oggi».

Nelle prossime puntate, Dario Maltese arriva a mettete insieme i fili che legano il disegno criminale che Gianni aveva ricostruito ai vertici del potere cittadino, e non solo. Arriva a sfiorare l'enorme affare nel quale il denaro proveniente dal traffico di eroina viene riciclato a beneficio del potere locale e governativo. E proprio nel momento in cui Maltese sembra essere vicino alla verità sull'omicidio del suo amico, un drammatico evento muta il corso dell'indagine.

A Trapani, come in tutta la Sicilia, gli equilibri del potere matioso stanno cambiando, lasciandosi dietro una scia di sangue.

Le indagini stanno arrivando a toccate i nervi scoperti del patto scellerato tra la mafia e il potete in città. Ormai il commissario Maltese e chiunque gli stia vicino sono diventati un bersaglio. Ma lui non si ferma, sa che gli rimane poco tempo, sa che c'è un’ultima occasione per mettere insieme i pezzi di ieri e di oggi. Pezzi che, uniti, mostrano un solo volto.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X