Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura "L'Ora legale" di nuovo in testa al box office, bis per Ficarra e Picone

"L'Ora legale" di nuovo in testa al box office, bis per Ficarra e Picone

ROMA. Seconda vittoria consecutiva per il quinto film di Ficarra e Picone, L'Ora legale che - nonostante il calo del 27% rispetto allo scorso weekend e il buon esordio di La La Land - rimane saldo in testa al botteghino nazionale guadagnando altri 2 milioni 433 mila euro con una media di 4.077 euro su 597 sale e un incasso totale di 6 milioni 623 mila euro.

Sui social, il commento dei due comici: "Anche questa settimana 'L'ora legale' è stato il film più visto in tutta Italia. Più di un milione di voi ha già visto il film. Semplicemente grazie".

Il musical con Ryan Gosling ed Emma Stone, in corsa per 14 Oscar, invece ha debuttato al secondo posto con 2 milioni 38 mila euro e con la media sala più alta della top ten: 5.393 euro su 378 schermi.

Al terzo posto il thriller psicanalitico Split di M. Night Shyamalan che parte con 1 milione 899 mila euro e una media di 4.820 euro su 394 sale.

Gli altri due esordienti tra i primi dieci della classifica Cinetel sono il thriller paranormale Fallen, sesto, che mette in cascina 605 mila euro e la commedia americana Proprio Lui? con James Franco, decimo, con 470 mila.

Salgono di una posizione dal quinto al quarto posto il film fantascientifico Arrival con Amy Adams e Forest Whitaker che incassa altri 684 mila euro (2 milioni 101 mila in totale) e dal sesto al quinto il cartoon Sing che raccoglie 613 mila euro (7 milioni 715 mila complessivi).

Precipita dalla seconda alla settima posizione Allied - Un'ombra nascosta di Robert Zemeckis con i chiacchierati Brad Pitt e Marion Cotillard che incassa 581 mila euro e raggiunge i 4 milioni 444 mila complessivi. In discesa dal quarto all'ottavo posto anche xXx - Il ritorno di Xander Cage di Vin Diesel con Samuel L. Jackson che guadagna 521 mila euro (1 milione 917 mila totali). Giù dal terzo al nono posto anche Collateral Beauty (con Will Smith, Edward Norton, Keira Knightley) che raccoglie 514 mila (8 milioni 903 mila totali).

Da segnalare Il viaggio di Fanny di Lola Doillon, dodicesimo, che racconta la furia nazista dal punto di vista dei bambini ed è uscito in occasione del Giorno della Memoria: ha incassato 356 mila euro.

Continua intanto la corsa di Mister Felicità di Alessandro Siani che con altri 103 mila euro incassati in questo weekend supera i 10 milioni in 5 settimane, diventando il maggior incasso italiano del 2017.

Nel totale gli incassi toccano 12.703.206 con un -1% rispetto alla settimana precedente e -0,97% rispetto a un anno fa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X