Lunedì, 06 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca A Siracusa toccati i 48,8 gradi: nuovo record europeo di caldo

A Siracusa toccati i 48,8 gradi: nuovo record europeo di caldo

Caldo record in Sicilia con la temperatura più alta a Siracusa: a metà giornata sono stati raggiunti i 48,8 gradi, il dato più alto d'Europa. Nel 1999, a Catenanuova, nel centro della provincia di Enna era stata raggiunta la temperatura di 48,5 gradi.

Si era inizialmente parlato di 48,7 gradi a Siracusa, ma il Sias, Servizio Informativo Agrometeorologico Siciliano, ha confermato da poco il picco di 48,8. Non è la prima volta che in Sicilia la colonnina di mercurio del termometro schizza verso l'alto. Era il luglio 1962 quando alla base militare di Sigonella si toccarono i 47 gradi. A luglio 1998, invece, a Riesi, in provincia di Caltanissetta, si registrarono 48,2 gradi. Oggi, con il suoi 48,8 gradi, Siracusa supera il record segnato nel 1999 a Catenanuova con 48,5 gradi.

Le temperature hanno raggiunto punte superiori ai 47 °C in Sicilia oggi a Paternò e già ieri, a Lentini, in provincia di Siracusa e ora l’anticiclone africano Lucifero si appresta a colpire anche il Centro-Nord. L'ondata di caldo in Sicilia sembra quindi allentare la sua morsa per spostarsi in altre zone d'Italia. Le temperature continueranno a rimanere alte, soprattutto nell'entroterra tra Ennese, Siracusano e Catanese, si avranno ancora circa 40 gradi, ma non si toccheranno i picchi di questi giorni.

Le temperature altissime di questi giorni stanno contribuendo allo svilupparsi di una serie di incendi che stanno devastando la Sicilia.

Da domani l’anticiclone Lucifero sposterà il suo carico bollente anche al Centro-Nord. Almeno fino al weekend di ferragosto le temperature massime su Toscana, Lazio ed Emilia potrebbero toccare i 39-40 °C nelle zone interne (come a Firenze e Bologna), 38 C a Roma, fino a 37 C in Veneto e Lombardia, 35 in Piemonte e 32 in Liguria.

Il record di caldo a Siracusa fa discutere e dal dibattito vengono fuori anche posizioni diverse. Secondo Guido Guidi, tenente colonnello dell’Aeronautica Militare-Servizio Meteorologico, è difficile stabilire se le temperature registrate oggi nel Siracusano da alcune stazioni meteo abbiano effettivamente raggiunto 48,8 gradi né ci sono elementi per stabilire che si tratti effettivamente di un record europeo. «Con riferimento alla rete di osservazione del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare - ha detto all'Ansa - non abbiamo rilevato nelle nostre stazioni nessun valore analogo a quello di cui si parla». Al momento, ha precisato, la temperatura più alta è quella pari a 44,4 gradi rilevata a Sigonella: «Non è il valore più alto mai registrato, ma è comunque un valore alto». In Sicilia, ha proseguito Guidi, «sono attive più reti di rilevamento, come quelle della Regione, dalle quali mi è stato possibile vedere temperature fino a 43 gradi». Una delle reti che hanno segnalato il valore di 48,8 gradi nel Siracusano è quella del Servizio informativo agrometeorologico siciliano (Sias), che nella mappa in cui presenta le osservazioni, scrive che i dati riportati «sono prodotti direttamente dalle stazioni e non sono soggetti ad alcuna procedura di controllo e validazione, né automatica né manuale. Possono pertanto riportare errori dovuti a malfunzionamento dei sensori nonché a interventi di manutenzione».

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X