Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Comiso, numeri da record per i campionati indoor di nuoto: primato regionale per Rapisardi
ALLA PISCINA DEL SOLE

Comiso, numeri da record per i campionati indoor di nuoto: primato regionale per Rapisardi

La Piscina del Sole di Comiso, impianto recentemente ristrutturato, ha ospitato l'edizione 2022 dei campionati indoor di nuoto di fondo, chiusa con numeri da record, con un nuovo primato regionale e con adesioni superiori alle attese. Ottanta atleti ammessi al via, distribuiti in ugual numero tra maschi e femmine tra le due distanze, con 24 maschi e 16 femmine nei 3000m categoria ragazzi, e 16 maschi e 24 femmine nei 5000m Juniores e Unica (Cadetti+Seniores), a testimonianza di un crescente interesse da parte delle società siciliane per le lunghe distanze.

Scalici vince l'oro nei 3000 metri, record dei campionati

Le gare, che contribuiranno alla formazione delle graduatorie nazionali per l'ammissione ai campionati Italiani assoluti e di categoria in programma a Riccione in aprile, hanno fatto riscontrare interessanti risultati cronometrici, soprattutto nel settore maschile, che lasciano sperare bene in prospettiva qualifica tricolore. Notevole il 34'53" con cui Giuseppe Scalici (Pol. Nadir) ha vinto l'oro nei 3000 metri R1-R2, record dei campionati e non lontano dal record regionale di Davide Marchello ottenuto nel 2016 a Riccione. Interessante anche la gara degli R3 con la vittoria di Simone Capostagno (La Fenice) in 34'35” davanti a Tiziano Tripodi (Pol. Mimmo Ferrito, 34'54”).

In campo femminile oro per Sortino nei 5000 metri juniores

Sempre dal settore maschile viene un importante primato regionale, il 56'28” fatto registrare da Francesco Rapisardi (La Fenice) nei 5000 metri categoria Juniores, tempo che abbassa di oltre un minuto il record di categoria ottenuto solo lo scorso anno da Daniele Carfì. Tra gli Assoluti, non molla la presa Marco Inglima (Palermo Nuoto) che vince l'oro migliorando il suo personale con 58'02”. Tra le ragazze, altri ori per La Fenice con Gaia Piccione, vincitrice dei 3000m con 38'48” davanti alla primo-anno Vittoria Scalia (Palermo Nuoto, 39'20”) e Ilaria Sortino che con una lunga cavalcata solitaria chiude il suo 5000m Juniores in 1h03'28”. Sotto l'ora e 4' anche Eliana Pardo (M. Ferrito), vincitrice dei 5000m Assoluti. Nella classifica di società, la Polisportiva Mimmo Ferrito con 158 punti prevale su Pol. Nadir e La Fenice.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X