Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Paralimpiadi: nel nuoto oro per la Gilli e la Trimi. Bronzo per Virgilio nell'arco e Liverani nella carabina
TOKYO

Paralimpiadi: nel nuoto oro per la Gilli e la Trimi. Bronzo per Virgilio nell'arco e Liverani nella carabina

paralimpiadi di tokyo, Sicilia, Sport
Andrea Liverani

Arriva dal tiro con l’arco la prima medaglia per l’Italia nella sesta giornata dei Giochi Paralimpici di Tokyo. Nella finale per il bronzo del compound open, sotto il sole cocente dello Yumenoshima Park, Maria Andrea Virgilio batte la russa Artakhinova per 142-139. Decisive le ultime tre frecce dell’azzurra: 10, 10, 10 per chiudere i conti. Si tratta della ventottesima medaglia azzurra alla Paralimpiade di Tokyo, la prima per il tiro con l’arco paralimpico dopo le due conquistate all’Olimpiade.

Poco dopo, Andrea Liverani ha conquistato il bronzo nella carabina mista 10 metri standing Sh2 alle Paralimpiadi di Tokyo. Il 31enne milanese si è piazzato dietro allo svedese Philip Jonsson (oro) e allo sloveno Francek Gorazd Tirsek (argento).

Nel corso della mattinata, oro e record del mondo per Carlotta Gilli nei 200 misti alle Paralimpiadi di Tokyo. L’azzurra delle Fiamme Oro ha centrato la 'doppietta' toccando con il crono di 2'21"44. "Questa era l'ultima gara a cui puntavo e sono arrivata piuttosto stanca: mi inizia a far male da tutte le parti, ma non importa - le parole della nuotatrice azzurra delle Fiamme Oro, già prima in Giappone nei 100 farfalla -. Ho fatto quello che volevo sia dal punto di vista della classifica che dal punto di vista del cronometro. Questo record ce l’avevo come obiettivo e non lo nascondo. Riuscire a riprendermelo è stato davvero bello. Sono stati due ori belli entrambi. Ho aperto Tokyo con oro e record paralimpico e ora lo chiudo con oro e un record del mondo. Un cerchio aperto e chiuso nel migliore dei modi e mi ha regalato emozioni uniche. Adesso farò i 100 rana tra due giorni ma senza troppe aspettative".

Poco prima, Arjola Trimi aveva vinto la medaglia d’oro nei 100 stile libero S3 alle Paralimpiadi di Tokyo. L'azzurra ha chiuso la sua gara con il crono di 1'30"22.

Sempre nel nuoto, medaglia d’argento per l’Italia nella 4x100 stile libero maschile 34 punti. Gli azzurri Fantin, Ciulli, Barlaam e Raimondi sono giunti secondi toccando in 3'45"89 alle spalle dell’Australia (Crothers, Martin, Levy, Popham) che con 3'44"3 ha stabilito il nuovo record del mondo. Bronzo all’Ucraina (3'47"40). Nel nuoto l’Italia è al secondo posto del medagliere con 23 medaglie complessive, 9 ori, 9 argenti e 5 bronzi. Prima è la Cina con 38 podi, 13 di essi primi posti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X