Sabato, 18 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il nuoto italiano scrive la storia alle Olimpiadi, Malagò: "Medaglie pesanti, staffetta da leggenda"
TOKYO

Il nuoto italiano scrive la storia alle Olimpiadi, Malagò: "Medaglie pesanti, staffetta da leggenda"

nuoto, olimpiadi tokyo 2020, Sicilia, Sport
Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo

"Due medaglie pesantissime. Se quella di Nicolò potevamo aspettarcela, quella d’argento della 4x100 stile libero è leggendaria". Il presidente del Coni Giovanni Malagò commenta così la giornata trionfale dell’Italnuoto al Tokyo Aquatics Centre di Tokyo.

La staffetta 4X100 stile libero italiana ai Giochi olimpici di Tokyo, con Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo, ha conquistato l'argento dietro agli Stati Uniti e davanti all’Australia, mentre Nicolò Martinenghi ha vinto il bronzo nei 100 rana maschile. "I ragazzi sono stati tutti bravissimi, anche Santo Condorelli che ha dato il suo contributo in batteria. La lucidità e la forza con cui sono rimasti sempre lì è impressionante. Complimenti a tutti loro e alla Fin" chiosa Malagò.

"Oggi è una bella giornata, l'argento della staffetta 4x100 è storico e per nulla scontato, come il bronzo di Martinenghi. Tutti i ragazzi sono stati bravi". Lo ha dichiarato il presidente della Fin Paolo Barelli. "Con le staffette è la prima volta che arriviamo così in alto sul podio. Noi miravamo in alto e l’argento va bene, gli americani non erano avvicinabili".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X